| categoria: gusto, turismo

Rinasce a Padova lo storico caffè Pedrocchi

A Padova è stato ‘restituito’, ieri, il celebre e storico Caffè Pedrocchi. Dopo un cambio di gestione e circa tre mesi di lavori il Caffè ha riaperto in parte, mentre l’accesso a tutti gli spazi è previsto per il prossimo fine settimana con la festa per la ripresa dell’attività annunciata per l’8 maggio. Il Caffè nasce su iniziativa, il 16 agosto 1826, di Antonio Pedrocchi che presenta alle autorità comunali il progetto per la costruzione di uno stabilimento, comprendente locali destinati alla torrefazione, alla preparazione del caffè, alla «conserva del ghiaccio» e alla mescita delle bevande. Il piano terreno fu ultimato nel 1831, mentre nel 1839 venne realizzato il corpo aggiunto in stile neogotico denominato «Pedrocchino», destinato ad accogliere l’offelleria (pasticceria). Alla riapertura di oggi, che ha registrato la presenza di tanti clienti spinti anche dalla curiosità, erano presenti i rappresentanti di «F&de group», la società milanese che si è aggiudicata la gara indetta dal Comune, che ne è proprietario, per la gestione del locale. In attesa della festa nel frattempo lo storico locale resterà aperto ogni giorno dalle 8.30 alle 21.00. In passato era conosciuto come il Caffè senza porte perchè aperto h24 tutto l’anno.

Ti potrebbero interessare anche:

Tra le Dolomiti per gustare le “radicèle”. Per gustosi risotti a prova di crisi
Gastronomia, l'Emilia Romagna mette d'accordo Russi e Americani
La Cnn incorona Cortina: "Il posto migliore per sciare"
La pizzeria Granocielo di Avezzano premiata per il secondo anno dal Gambero Rosso
Cortina e Asiago, Federalberghi: «si potrà sciare fino a maggio»
GAMBERO ROSSO, 447 VINI AL TOP, FERRARI CANTINA DELL'ANNO



wordpress stat