| categoria: Roma e Lazio

Bulgari restaurerà la scalinata di Trinità dei monti

Bulgari dona 1,5 milioni di euro per restaurare la scalinata di Trinità dei Monti. L’annuncio, in Campidoglio, del presidente del gruppo, Paolo Bulgari: “Rimetteremo a nuovo la scalinata di Trinità dei Monti – ha detto – chiuderemo la scalinata a pezzi e l’investimento è di 1,5 milioni di euro. In Italia abbiamo tantissime bellezze e lo Stato non ce la fa a restaurare tutto, per questo devono intervenire investitori privati”. La donazione coincide con la riapertura, questa sera, in via Condotti, della sede di Bulgari in via Condotti, dopo un anno di lavoro.

Il restauro della scalinata di Trinità dei Monti in piazza di Spagna “inizierà entro un anno. Nell’arco di due anni la scalinata verrà restituita nella sua bellezza non ai romani e alle romane ma a tutto il mondo”, ha commentato il sindaco di Roma, Ignazio Marino in occasione della presentazione degli eventi legati ai 130 anni dell’azienda.

“Penso sia una buona idea perché siamo in via Condotti da 130 anni e abbiamo davanti sempre la scalinata – ha continuato Paolo Bulgari – Abbiamo visto che spesso viene rovinata”. Per il restauro Bulgari stanzierà, appunto, un milione e mezzo di euro. “Tutti dobbiamo dare una mano perché lo Stato non è capace di intervenire – ha aggiunto Bulgari – I privati dovrebbero farlo, basta vedere quello che stanno facendo i Della Valle con il Colosseo. Non è detto, ma anche io personalmente, non attraverso l’azienda, farò qualcosa per Roma”.

Marino ha ringraziato l’azienda Bulgari “per la grande sensibilità mostrata, e non solo oggi, nei riguardi della nostra città e dei tesori storici e artistici che la rendono unica al mondo. Sarà possibile riportare la scalinata di Trinità dei Monti al suo antico splendore, grazie al prezioso contributo di Bulgari, che ha scelto di investire su questo gioiello planetario – ha aggiunto – Quello che lega Roma alla storica azienda è un rapporto solido e duraturo e per questo porgo a Bulgari i più sinceri auguri per il suo 130simo compleanno. Sin dall’inizio del mio insediamento ho voluto sollecitare gesti di filantropia, lo abbiamo fatto con capi di Stato, abbiamo già esperienza avviate come quella del Colosseo con Diego Della Valle e oggi mettiamo un altro tassello importante – ha concluso – Credo sia importante che Bulgari, un nome legato alla nostra città, abbia deciso di donare una cifra considerevole per il restauro di una delle scenografie più belle del nostro pianeta. Il finanziamento verrà diviso in tre tranche, la prima verrà già data al Comune di Roma, entro marzo 2014, entro un anno inizieranno i lavori e entro due anni verrà consegnata la scalinata restaurata”.

Un progetto ambizioso, per il primo cittadino. “La scalinata nel corso del tempo è stata sottoposta a numerose manutenzioni che hanno interessato soprattutto le gradinate e nel 1995 fu realizzato il primo grande restauro che ha interessato la scalinata nel suo insieme – ha detto Marino – L’intervento di restauro sostenuto da Bulgari si inserisce nel progetto di rilancio del Tridente del centro storico di Roma che rientra tra le ‘isole ambientali’ del centro storico, previste dal nuovo Piano generale del traffico urbano, e sarà realizzata con l’intera pedonalizzazione di piazza di Spagna, la pedonalizzazione secondaria a via del Corso e la riqualificazione e la parziale pedonalizzazione di via del Babuino e di via di Ripetta”.

“Siamo orgogliosi di questo accordo con il Comune di Roma che ci permetterà di ‘adottare’ la scalinata di Trinità dei Monti che rappresenta il cuore della nostra storia tra via Sistina, dove Sotirio Bulgari aprì il primo negozio Bulgari nel 1884, e il negozio attuale di via Condotti – ha aggiunto Jean-Christophe Babin, amministratore delegato del Gruppo Bulgari – La maestosa bellezza artistica di questa città unica e il suo ricchissimo patrimonio di archeologia, arte e cultura, rappresentano da sempre – ha aggiunto l’ad – un’inesauribile fonte di ispirazione per le nostre collezioni”. In occasione del suo anniversario, Bulgari “ha quindi

voluto dedicare alla sua città un omaggio speciale attraverso la riapertura del negozio storico di via Condotti e una straordinaria opera di mecenatismo che riporterà alla sua bellezza originaria uno dei ‘gioielli’ architettonici più iconici di Roma”, ha concluso l’ad.

Ti potrebbero interessare anche:

METRO C / Protesta ai Fori, giorno di trattative in Campidoglio
Arrestati due ladri-poliziotti dopo un colpo in un'abitazione di Roma
Vittoria europea per Taxi e Ncc romani, la corte dichiara irricevibili le tesi contro il principio d...
MAFIACAPITALE/ La Cassazione conferma il carcere per Buzzi e Odevaine
Atac, si è passato il limite. E mezza flotta è in officina
Roma va a fuoco, incendi a Monte Mario, alla Magliana, sulla Pontina



wordpress stat