| categoria: Dall'interno

VENEZIA/Sequestrate 22 tonnellate di prodotti ittici scaduti, 7 denunce

Quasi 22 tonnellate di prodotti ittici non idonei al consumo sono stati sequestrati e sette persone denunciate dal reparto operativo aeronavale di Venezia della Guardia di Finanza nel corso di controlli in ditte di commercializzazione e lavorazione di pesce. Nel rodigino, a Stentia, in particolare, in celle frigorifere di stoccaggio sono state scoperte 20 tonnellate di prodotto scaduto, in particolare polpi, pesce azzurro, gamberi e molluschi. Le fiamme gialle hanno denunciato il responsabile legale della ditta rodigino all’autorità giudiziaria. Due ditte sono state controllate a Chioggia. In una è stato sequestrato l’impianto di scarico delle acque reflue di lavorazione, risultato privo di autorizzazione, e trovati 415 chili di pesce surgelato (polpi, branzini, orate) in cattivo stato di conservazione. Il titolare è stato denunciato. Nell’altra azienda è stata posta sotto sequestro una tonnellata di novellame di vongole, di cui è vietata la vendita. Sono state rigettate in mare e denunciato il responsabile della ditta. Denunciati anche i tre pescatori che avevano venduto alla ditta le vongole. un altro scarico abusivo di acque reflue di lavorazione è stato sequestrato in una ditta a Cavarzere (Venezia), con denuncia del responsabile dell’azienda.

Ti potrebbero interessare anche:

RUBYTER/ I pm accusano: "Da Berlusconi alle olgettine due milioni di euro in quattro anni"
Pasqua con la pioggia, sole a Pasquetta. Ma farà più fresco
RIMINI/ Stop ai minorenni e 68 telecamere, riapre il Cocoricò
Furbetti del cartellino in Comune a Reggio, quattro arresti
Bollo auto, prescritto fino al 2013
Ucciso sulla spiaggia davanti ai bagnanti. Choc nel Vibonese



wordpress stat