| categoria: In breve

Finta cieca da 25 anni andava al mercato e dal sarto

Cieca al 100%, da 25 anni. Era il 1988 quando la commissione medica diagnosticò ad A.R., ora 71anni, l’invalidità che le ha consentito di percepire una pensione, allora in lire, poi in euro, grazie alla quale ha vissuto fino a poco tempo fa, quando le indagini dei militari della Guardia di Finanza di Milano, fatte soprattutto di pedinamenti e riprese filmate, l’hanno smascherata. La finta cieca, infatti, e le immagini fanno fede, prendeva i mezzi pubblici con disinvoltura, andava al mercato, dove maneggiava e osservava con cura frutta e ortaggi, e dal suo sarto di fiducia, con il quale si intratteneva a lungo, segno che colori e foggia dei vestiti li vedeva benissimo. Dall’autobus saliva e scendeva senza alcun problema, anche se la certificazione in suo possesso escludeva la benché minima autosufficienza. Gli accertamenti dei militari del Gruppo della Guardia di Finanza di Milano, nati da una denuncia, sono durati una decina di giorni: prima è stata vagliata la denuncia, dal momento che sono numerose le segnalazioni che giungono alle Fiamme Gialle, spesso difficili da verificare, poi è stata acquisita la documentazione clinica e sono scattate le indagini vere e proprie, coordinate dalla Procura della Repubblica milanese. L’attività investigativa ha portato al sequestro preventivo di 124 mila euro, la somma che in 25 anni la signora ha percepito indebitamente. Rimane da stabilire come, nel tempo, la donna avesse potuto accumulare un patrimonio immobiliare superiore ai 500 mila euro: due case, non particolarmente signorili, a Milano, due box e una terza casa a Gavorrano, nel Grossetano, dove probabilmente la finta cieca si concedeva qualche periodo di relax. È stata denunciata per truffa ai danni dello Stato e falso. Difficile se non impossibile svolgere accertamenti su negligenze della Commissione medica che certificò la cecità assoluta della signora che, invece, distingueva nettamente gli ortaggi al mercatino rionale. Un eventuale reato, a distanza di 25 anni, sarebbe ineluttabilmente prescritto.

Ti potrebbero interessare anche:

Immigrati, trecento salvati dalla Guardia Costiera
Matrimoni in riva al mare, il comune di Rimini allestisce un tratto di spiaggia libera
USA/ A Ferguson il coprifuoco non regge, un'altra notte di violenze
Pirati/ La Fregata "Euro" della Marina parte per l'operazione "Atalanta"
Spagna, italiano e russa morti su uno yacht. A bordo droga e sex toys
ANZALDI (PD), RAGGI CONTESTATA MA NESSUNO NE PARLA



wordpress stat