| categoria: sanità

Aumentano nel Milanese le richieste al banco farmaceutico

Sono aumentate a Milano dal 2013 al 2014 del 17,9%, dato che sale addirittura al 57,5% se si considera l’intera provincia, le richieste intercettate dal Banco Farmaceutico. Il bisogno è calcolato sulla base delle richieste degli enti convenzionati (75 in città e 101 nell’intera provincia), a cui si risponde attraverso la Giornata nazionale di raccolta e le donazioni aziendali. «Un simile aumento – il delegato per Milano della Fondazione Banco Farmaceutico onlus, Luca Grossi – indica una crescita importante del numero di cittadini, soprattutto famiglie monoreddito e anziani, che non hanno la possibilità di acquistare nemmeno i farmaci con prescrizione medica». «Il fabbisogno di medicinali a Milano e provincia – aggiunge Grossi – stimato dagli enti per quest’anno è di quasi 300.000 confezioni, comprendendo quelle richieste in occasione della Giornata di raccolta e quelle derivanti dalle donazioni aziendali». «A questa vera e propria emergenza – prosegue – il Banco Farmaceutico risponde con le oltre 51.000 confezioni di medicinali donate dai cittadini in occasione della Giornata di Raccolta 2014, cui si aggiungeranno i farmaci raccolti grazie alle donazioni aziendali (84.000 nel 2013, mentre nei primi tre mesi di quest’anno solo a Milano hanno già toccato quota 20.000)». «Tra gli enti milanesi – conclude Grossi – che sono convenzionati con la Fondazione Banco Farmaceutico ci sono Opera San Francesco, Assistenza Sanitaria San Fedele, Fratelli San Francesco D’Assisi, Medici Volontari Italiani, Volontariato Caritas Salesiani, e altri».

Ti potrebbero interessare anche:

La pubblicità entra in corsia, due ospedali di Milano si affidano a un privato
Al via in quattro ospedali laboratori creativi per baby ricoverati
Psichiatria/ Emergenza adolescenti: 27 ricoveri al giorno. “Servono strutture ad hoc”
FARMACI: SIMIT, LONTANA META DEI 240 MILA PAZIENTI TRATTATI CON ANTI-EPATITE C
SANITA' MOLISE/ Morti di Covid e di sete, scattano le denunce
Nel Lazio, Veneto e Calabria vaccinati 11.000 malati oncologici



wordpress stat