| categoria: esteri, Senza categoria

FRANCIA/ Alle urne per il secondo turno delle Municipali, sarà il crollo della sinistra?

Si sono aperte oggi le urne in Francia per il secondo turno delle municipali, dopo che alla prima tornata del 23 marzo gli elettori hanno punito il partito socialista del presidente Francois Hollande, segnato un’avanzata della destra tradizionale dell’Ump e una forte affermazione dell’estrema destra del Front National, partito più votato in 18 municipalità. Alta anche l’astensione, che ha raggiunto il 36,45%. Il voto riguarda complessivamente 36mila municipalità per la scelta dei sindaci e i consiglieri comunali. Sono 6.455 i comuni dove si va oggi al ballottaggio. Tutti gli occhi sono puntati sui risultati del Front National guidato da Marine Le Pen, finora tenuto ai margini della vita politica francese, che potrebbe vincere in almeno sei città, fra cui Avignone, sede del famoso festival teatrale.C’è molta attenzione anche per il voto a Parigi, dove si sfidano Anne Hidalgo, vice del sindaco uscente Bertrand Delanoe, e Nathalie Kosciusko-Morizet, ex ministro dell’Ambiente del governo dell’ex presidente Nicolas Sarkozy. Hollande ha dichiarato mercoledì scorso che intende «trarre lezioni dal voto» e «lavorare più in fretta» a favore della ripresa economica. Non è escluso un rimpasto di governo, anche in vista delle elezioni europee di maggio, nel timore che portino ad una nuova batosta per il partito socialista e ad un’affermazione del Front National che, ai temi nazionalisti e anti immigrati, affianca quelli dell’antieuropeismo.

Ti potrebbero interessare anche:

CRISI/ Moody's alza il rating ai bond greci (CAA3)
EUROPEE/ Marino e Zingaretti con Bettini per la campagna elettorale
ACEA/ No ad alleanza con Ama sulla raccolta, facciamo impianti
Bologna, scontri, cariche e feriti per il corteo degli antagonisti
Sondaggio, la maggioranza dei britannici oggi uscirebbe dalla Ue
Yemen, raid su un funerale a Sana'a: 155 vittime. Ucciso il sindaco



wordpress stat