| categoria: sanità Lazio

RIETI/Marilina Colombo, nuovo direttore sanitario della Asl

RIETI - Ospedale San Camillo De Lellis

E’ Marilina Colombo, bolognese di 58 anni, il nuovo direttore sanitario dell’Asl. La nomina verrà ufficializzata dalla Regione questa mattina. Laureata in medicina e chirurgia presso l’Università di Bologna con 110 e lode nell’80, con una specializzazione in Medicina legale e delle assicurazioni conseguita nel ’91, sempre presso a Bologna e sempre col massimo dei voti, la Colombo è in forza presso la Asl Bologna sud dal 1990, mentre dal 2001 dirige il distretto San Lazzaro di Savena.

A Rieti, la Colombo, prenderà servizio il 14 aprile. La nomina, voluta fortemente dal direttore generale della Asl di Rieti, Laura Figorilli, è il segno tangibile di un cambiamento radicale nella individuazione del management rispetto al passato. Ma soprattutto, di una visione strategica della sanità locale dei prossimi anni, che dovrà svilupparsi con un potenziamento del territorio che avrà, nel progetto regionale sulle Case della salute e nell’attivazione di posti letto di riabilitazione e lungodegenza la sua massima espressione ed estensione. In questo senso, la scelta della Colombo consentirà un approccio moderno e orograficamente incisivo rispetto alle tante criticità evidenziate più volte da utenza e operatori socio-sanitari.

Evidente che è stata proprio la grande esperienza acquisita dalla manager in un territorio come l’Emilia Romagna, che nella sanità pubblica risulta ai primi posti tra le regioni virtuose in Italia, a determinare la scelta della Figorilli. Il dg è al lavoro per individuare anche il direttore amministrativo. Una scelta anch’essa di grande responsabilità per il futuro dell’Asl. Con la nomina dell’amministrativo, si chiuderà la fase di stallo della sanità locale determinatasi a novembre con l’uscita di scena dell’ex dg Gianani. L’operatività del nuovo vertice aziendale è previsto per metà aprile.

Ti potrebbero interessare anche:

Presunta truffa da 22 milioni di euro alle Asl, rischiano il processo in 12 dell'Irccs S.Raffaele
ROMA/ Inaugurati i nuovi reparti della Santa Famiglia, un'eccellenza per far nascere i bambini
Frosinone, confermato il Dea di secondo livello?
Asl Roma 4: in prima linea per la prevenzione in rosa
ASL ROMA 5/ “Amo la mia tiroide e…faccio la cosa giusta”
Cure palliative, il percorso assistenziale nella Asl Roma 5



wordpress stat