| categoria: gusto, Senza categoria

A Roncade un week end a casa del barone

Tra sabato e domenica 5 e 6 aprile il Castello di Roncade (Treviso) torna ad accogliere artigiani, artisti e florovivaisti per la nuova edizione di ‘Primavera in Castellò: la mostra mercato delle eccellenze del made in Italy che si svolge nella dimora dei Baroni Ciani Bassetti. Quello che si avvicina insomma è un vero e proprio weekend a casa del Barone. «Oltre 80 espositori fra artigiani, artisti e florovivaisti – spiega Giovanna Poggi Marchesi, organizzatrice dell’evento – distribuiti fra il salone, il salotto della Villa, i giardini, il portico, la Tenda dell’Ingegno e del Gusto. Nella scelta si è privilegiato il made in Italy, la creatività e si è favorita la presenza di opere dell’ingegno. La parte espositiva sarà affiancata da un altrettanto ricco programma culturale. Per tutta la durata della manifestazione i visitatori potranno assistere gratuitamente a presentazioni e incontri tematici». In esposizione quindi, nella cornice del Castello, oggetti d’artigianato, delizie enogastronomiche, prodotti bio e manufatti di alta qualità affiancati da un ricco programma culturale, volto a valorizzare al meglio la realtà che ci circonda, primo fra tutti il Castello per come è vissuto oggi: il suo aspetto rurale, la vocazione vitivinicola, il forte legame con le città di Treviso e Venezia, la capacità di accogliere con l’amore per il dettaglio e un occhio di riguardo al contemporaneo. Ogni area e angolo diventano parte della mostra. Ogni prodotto viene naturalmente valorizzato in una cornice così esclusivaCon Primavera in Castello festeggia anche la prestigiosa cantina «Il Castello di Roncade» con i suoi eccellenti vini. Per l’intera durata della manifestazione i visitatori potranno degustare i vini prodotti dai vigneti del Castello, accompagnati dai consigli di esperti sommelier. Tra gli eventi in programma, sabato 5 aprile alle 17.30, «Bordolesi a confronto»: una esclusiva degustazione tra Villa Giustinian, Castello di Roncade, Chàteau Haut-Brion 2007 e Chàteau Pichon Longueville Comtesse de Lalande 2007 rispettivamente 1er e 2ème cru classè. E ancora: spazio all’analisi del fenomeno birra artigianale con una serie di presentazioni di qualità. Tra queste le degustazioni di birra e formaggio e marmellata a cura di Ivan Borsato – Birraio, La Casearia e B73 in programma domenica 6 aprile alle 11 e di marmellate e liquori a cura di B73 e Donna Frida sempre domenica, alle 17.30. Il Ristorante da Alfredo – El Toulà farà riscoprire la tipicità della cucina veneta: dalla pasta e fagioli, al risotto con bruscandoli e sciopeti, dalla trippa veneta, al baccalà alla vicentina, dalle uova e asparagi, alle frittate con le ortiche fino ai formaggi veneti.

Ti potrebbero interessare anche:

Come al solito, tutto sulle spalle di Napolitano
Lesioni a neonato, indagati sette medici a Lecce
FREGENE/Bambino disabile senza mensa, Montino: “Verificheremo responsabilità"
Conto salato per l'ambasciatore? L'ordine non può "punire" i medici
ASSESSORE,NO A ABBATTIMENTO 21 ETTARI BOSCO
Quaranta auto rubate e bruciate al campo rom di Castel Romano



wordpress stat