| categoria: Roma e Lazio, Senza categoria

Giocano al lancio dei coltelli, muore sedicenne in gita scolastica

Tragico gioco in gita. Un ragazzo svizzero di sedici anni è morto a Roma durante un gioco con altri due coetanei. L’episodio è avvenuto ieri nella Capitale, in una struttura gestita da suore, dove i giovani si trovavano in gita scolastica. I tre stavano giocando a lanciarsi i coltelli tra loro, quando uno di loro sarebbe stato trafitto.La scolaresca era in gita a Roma da qualche giorno e viene da un cantone francese della Svizzera. I ragazzi si trovano in una struttura gestita da suore a Roma, in zona Aurelia.Gli agenti della squadra mobile di Roma stanno ascoltando i ragazzi svizzeri . A quanto si è appreso, nella struttura erano presenti anche gli insegnanti e non è ancora chiaro in che stanza il giovane sia stato trafitto e dove fossero stati presi i coltelli

Ti potrebbero interessare anche:

Piazza Navona, quest'anno niente festa della Befana?
Dopo Messina, restano senz'acqua anche i comuni del Vesuviano
USA/ Connecticut, vietato vendere armi a chi è inserito nella "no fly list"
IL PUNTO/ C'era una volta l'estate romana
Anagni, un pronto soccorso con medici specialisti: Natalia torna all'attacco
Castelvetrano: operazione 'Artemisia', sgominata una loggia massonica segreta



wordpress stat