| categoria: sport

GOLF/ Masters: Scott in testa, buono l’esordio di Manassero

Matteo Manassero ha chiuso con 71 colpi (-1) il suo giro nella giornata di apertura del 78/o Masters di golf, il primo dei quattro major stagionali ospitato all’Augusta National (par 72) di Augusta, in Georgia (Usa), dove 96 giocatori si contendono otto milioni di dollari di montepremi. Oltre al giovane veronese, al via c’è anche il torinese Francesco Molinari. La missione dei due italiani è al momento quella di superare il taglio per cercare poi di dare il meglio nel finale. In testa, quando ancora non tutti i partecipanti hanno chiuso la prima tornata, c’è lo statunitense Bill Haas (-4), che precede il campione uscente, l’australiano Adam Scott (-3). Scott, che lo scorso anno vinse il torneo battendo alla seconda buca di spareggio l’argentino Angel Cabrera, punta ad ottenere il bis e a superare nella classifica mondiale Tiger Woods. L’attuale numero uno mondiale è fermo ai box per un intervento alla schiena e la data del suo ritorno è ancora abbastanza incerta: si parla genericamente di estate e, pertanto, con appena 65 centesimi di punto di vantaggio potrà fare ben poco per evitare di abdicare. Se giova a Scott, l’assenza di Woods toglie parecchio al torneo, che tra i favoriti vede Dustin Johnson e Zach Johnson. Keegan Bradley, Bubba Watson e lo spagnolo Sergio Garcia. Il clima del Masters potrebbe ridare tono anche a campioni un pò appannati in questo momento comr Webb Simpson, Jason Dufner, i nordirlandesi Rory McIlroy e Graeme McDowell, i sudafricani Louis Oosthuizen e Charl Schwartzel, agli inglesi Luke Donald, Justin Rose e Ian Poulter.

Ti potrebbero interessare anche:

La Lazio torna terza da sola. Battuto il Pescara per 2-0
Milan-Pato, ritorno di fiamma?
CALCIOMERCATO/ Ora l'Inter va su Hernanes, Genoa su Burdisso
Caso Parma, Tavecchio assicura, il campionato non è falsato
Europa League, delusione Napoli. Con Dnipro solo un pareggio
Lite Roma-Totti, James Pallotta torna in Italia già domenica



wordpress stat