| categoria: Dall'interno

Sindone, ‘L’Amore più Grande’: il logo dell’ostensione 2015

La sacra Sindone

Un volto che richiama i tratti dell’uomo della Sindone, la scritta ‘Sindone 2015’ e il motto, «l’Amore più grande». Sono gli elementi del logo ufficiale dell’Ostensione, in programma a Torino dal 19 aprile al 24 giugno del prossimo anno. Presentato dal custode del lino, l’arcivescovo di Torino Cesare Nosiglia, è stato ideato da un gruppo di giovani torinesi ed elaborato – gratuitamente – dall’Agenzia Armando Testa. I colori ricordano il tessuto sindonico e la disposizione del testo la croce. Il logo è stato presentato in occasione della festa diocesana della gioventù perchè è stato realizzato dai giovani. Monsignor Nosiglia aveva infatti lanciato la proposta che, per «l’ostensione dei giovani», fossero proprio questi ultimi a ideare la linea grafica dell’Ostensione. L’intenzione era quella di unire la creatività giovanile e la riflessione sul significato dellàOstensione e della Sindone. Il tutto alla luce del motto scelto, «l’Amore più grande», tratto dal Vangelo di Giovanni. Il motto – spiega una nota della Diocesi di Torino – vuole sottolineare come l’amore di Dio per gli uomini è lo stesso amore di Gesù Cristo. E «donare la vita» è scoprire la propria vera «vocazione» di uomini e di donne, in qualunque condizione, anche nelle difficili situazioni di sofferenza e malattia che ci colpiscono. Alla realizzazione del logo hanno partecipato gruppi di studenti dell’Accademia Albertina e ragazzi che partecipano al cammino del Sinodo diocesano dei giovani. Una commissione, presieduta dall’arcivescovo e composta da membri del Comitato e della Commissione diocesana per la Sindone, ha selezionato i quattro lavori ritenuti più interessanti, a cui poi l’Agenzia Armando Testa ha apportato le modifiche necessarie per dare al lavoro un carattere professionale.

Ti potrebbero interessare anche:

Un giallo nel giallo, scomparsi i soldi dal conto di Parolisi
VATICANO/Abbraccio di Francesco a Benedetto XVI
Papa Francesco: fidanzamento, tempo di impegno
Papaai giornalisti: «Non date troppo spazio alle cattive notizie»
Corona, il pm chiede 5 anni
Revocati i domiciliari ai genitori di Renzi



wordpress stat