| categoria: In breve, Senza categoria

EUROPEE/ Marino e Zingaretti con Bettini per la campagna elettorale

Il sindaco di Roma Ignazio Marino e il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, ma anche il critico cinematografico Gian Luigi Rondi, l’attrice Carolina Crescentini e il giornalista Giovanni Minoli. C’erano anche loro tra i 2.500 presenti, che hanno contribuito con un’offerta libera, al Gran Teatro di Roma insieme a Goffredo Bettini per il lancio della sua candidatura alle Elezioni Europee. Spiccano politica e cultura, ma anche le forze produttive della città: costruttori come i fratelli Toti e i Parnasi e commercianti, albergatori ed esercenti come Roscioli, Giammaria e Tagliavanti. «Ho voluto fare un incontro popolare – ha spiegato Bettini – con il mondo del cinema, della cultura, delle forze produttive, un pò mischiati per dare il senso di una campagna elettorale che rimetta al centro le persone. Sento il grande assillo – afferma – di una distanza ormai abissale tra la politica e la vita delle persone». A sostenerlo oltre alle personalità istituzionali come il sottosegretario agli Affari esteri Sandro Gozi, anche gli amici di una vita come l’ex sindaco Francesco Rutelli e l’ex ministro della Salute Livia Turco, nonché lo stato maggiore del Pd capitolino con il segretario Lionello Cosentino, il suo braccio destro Enzo Foschi e il suo predecessore Eugenio Patanè. A collegare l’Europa con i problemi del della Capitale ci sono invece i presidenti di Municipio Daniele Torquati (XV) e Valerio Barletta (XIV). Ad aprire la serata un ricordo dell’amico e compagno di lotte politiche Gianni Borgna, omaggiato con la lettura di una poesia di Pierpaolo Pasolini.

Ti potrebbero interessare anche:

QUIRINALE/ Scendono in campo i "grandi elettori". Non mancano polemiche e casi imbarazzant...
Egitto, strage nelle piazze. I Fratelli Musulmani, 600 morti
Marino, Renzi mi ha detto: "Vai avanti con determinazione"
Metro B si blocca a Termini: passeggeri tentano di aggredire macchinista
Anm, Davigo in pole per la presidenza
Contravvenzioni valide anche su strade private, c'è l'ok del Ministero



wordpress stat