| categoria: editoriale

Cavaliere incorreggibile, magistrati distratti. Che giustizia è questa?

Cavaliere incorreggibile, non riesce a tenere la bocca chiusa. Fa campagna elettorale e spara l’ennesima bordata contro la magistratura. La sua condanna è mostruosa dice, e per l’ennesima volta contesta la giustizia italiana, si dice vittima di un enorme sopruso. Tutti si guardano intorno, non succede niente. Ma una delle clausole -rigide e non negoziabili – del suo affidamento non era quella di non attaccare i giudici? Sono tutti distratti in questo momento, Pasqua fa brutti scherzi? E’ sconcertante questa giustizia a due velocità, è umiliante e offensivo per milioni di italiani che da giudici, pm e avvocati vengono trattati in modo ben diverso. Berlusconi ha appena cominciato, ha avuto degli sconti e delle facilitazioni al limite dell’accettabile, e già trasgredisce senza pagare pegno? Del resto i giudici hanno sempre ragione, contestano a Renzi qualsiasi ipotesi di riduzione dei loro compensi: che, dicono, sono la garanzia dell’indipendenza e dell’equità.

Ti potrebbero interessare anche:

Che ci importa se Sel rivendica la presidenza del Copasir
Quando l'arte di arrangiarsi degenera. Siamo tutti evasori fiscali?
Per una volta la "fotografia" del Censis è un po' sbiadita
E adesso Zingaretti non sorride più
Gli ultimi giorni di Marino
Un patto dell'amatriciana per tenere in piedi il paese?



wordpress stat