| categoria: Dall'interno

LAVORO/ Italiani tra i più insoddisfatti d’Europa

I lavoratori italiani sono tra i più insoddisfatti d’Europa: lo rivela l’ultima indagine Eurobarometro pubblicata oggi, che esamina come la crisi abbia inciso sulla qualità del lavoro. Del campione italiano ascoltato da Eurobarometro (circa mille interviste), il 73% reputa «negative» le proprie condizioni di lavoro, e l’85% ritiene che siano peggiorate con la crisi negli ultimi cinque anni. Dati molto al di sotto della media europea: il 43% dei cittadini Ue ritiene di lavorare in condizioni negative, e il 53% crede sia un fenomeno degli ultimi anni. I più insoddisfatti d’Europa sono i greci: soltanto il 16% considera soddisfacenti le sue condizioni di lavoro, e lo stesso vale per croati (18%), spagnoli (20%), bulgari (31%). Ma quando si parla di orario, salute e sicurezza sul lavoro, le cifre si ribaltano: il 79% degli italiani è soddisfatto del suo orario, così come l’80% dei cittadini Ue, e il 70% di italiani giudica positivo l’equilibrio tra lavoro e vita privata. Inoltre, l’86% ritiene che vengano prese misure per sicurezza e salute (contro una media Ue di 76%). Infine, i lavoratori che stanno meglio sono tutti al Nord: oltre l’80% degli intervistati in Danimarca, Lussemburgo, Finlandia e Paesi Bassi considera soddisfacenti le condizioni di lavoro nel proprio paese. La Danimarca occupa nuovamente il primo posto, con il 94% dei lavoratori soddisfatto.

Ti potrebbero interessare anche:

MPS/ Chiuse le indagini a Milano, truccati bilanci per due miliardi
In coma dopo parto: anestesista aveva "silenziato" i macchinari per non essere disturbata
Cibo e vino, i "cesti" di Natale piacciono a quattro famiglie su dieci
SICUREZZA STRADALE: ASAPS, DAL 25/7 TORNANO TUTOR AUTOSTRADE
Cara di Mineo e mafia nigeriana, Lega-M5s: "Chiusura entro l'anno"



wordpress stat