| categoria: sanità

Stamina: Vannoni è indagato anche a San Marino

Truffa e somministrazione di farmaci nocivi le ipotesi di reato per cui la magistratura sammarinese ha aperto un fascicolo a carico di Davide Vannoni, ideatore metodo Stamina, e il chirurgo specialista in anestesia Luciano Fungi. Per entrambi i fatti contestati risalgono al 2007. Il fascicolo è affidato al commissario della legge Simon Luca Morsiani che ha richiesto con rogatoria gli esiti delle indagini a Torino e potrebbe di decidere di interrogare Vannoni. Lo scrive il dorso riminese del Resto del Carlino.

Dalla nausea alla cefalea all’insorgenza di tumori: ecco cosa hanno rischiato i 101 pazienti che si sono sottoposti alla metodica Stamina di Davide Vannoni. E’ quanto si ricava dalle carte dell’inchiesta svolta dai carabinieri del Nas e dalla procura di Torino. I problemi, secondo gli inquirenti, sorgono in ognuna delle tre fasi del trattamento: la biopsia midollare, eseguita “in assenza di documentati esami ematochimici” e in locali – come gli scantinati – di cui non erano certificate “sterilità e adeguatezza”; la manipolazione e la criopreservazione delle cellule “in condizioni non controllate o non in regime Gmp (‘good manufactoring practice’ – ndr) in sedi non autorizzate e omologate, trasportate da personale inesperto”; la reintroduzioni delle cellule mediante puntura lombare senza “cautele” e senza “documentate procedure cliniche”.

Nel 20-25% dei casi di pazienti trattati con il metodo Stamina si sono verificati “eventi avversi”. E’ quanto risulta dalle consulenze mediche disposte dalla procura di Torino. Questi “eventi” non sarebbero stati segnalati alle autorità sanitarie.

Ti potrebbero interessare anche:

Quasi 90 denunce al giorno contro medici e strutture sanitarie
SICLIA/ Rotazione nelle Asp: cambiano tutti i vertici degli uffici acquisti
FARMACI/ Pillola del giorno dopo, Associazione Coscioni: 'Si abolisca l'obbligo della ricetta'
DIETRO I FATTI/Il buco nero dell’Alzheimer
Lorenzin, vaccini saranno gratis e senza pagamento di ticket
Il 36% degli italiani non va dal dentista pur avendone bisogno



wordpress stat