| categoria: sport

CALCIO/ Roma, gioiello Pjanic: il super gol e ora il rinnovo

Miralem Pjanic

Una firma d’autore sul campo, in attesa di quella per rinnovare il contratto. Miralem Pjanic è l’uomo copertina nella Roma uscita vittoriosa dal confronto col Milan. Grazie al suo gol capolavoro il centrocampista bosniaco ha confermato ancora una volta quelle qualità che lo hanno portato a ricoprire un ruolo da protagonista nel campionato da record della squadra di Garcia. Per il tecnico francese ‘Mirè è sempre stato un intoccabile, tanto da inserirlo nella ristretta cerchia degli ‘incedibilì non appena arrivato nella Capitale. E dopo un’annata del genere lo status è ovviamente rimasto invariato. Ecco perchè ha chiesto alla società uno sforzo per confermare in blocco la rosa, a cominciare proprio da Pjanic, il cui contratto in scadenza nella prossima stagione da mesi tiene banco a Trigoria. «Stiamo negoziando quotidianamente, vogliamo chiudere in fretta, prima della fine della stagione, e credo che lo faremo – ha già detto il ds Sabatini – Spero di riuscire a chiudere questo discorso prima della fine del campionato. Dopo ci sono i Mondiali, i ragazzi se ne vanno e diventerebbe un problema…». L’obiettivo della Roma è quello di far partire Pjanic con la Bosnia col prolungamento di contratto già siglato e messo in cassaforte. Anche per questo James Pallotta è pronto a tornare in Italia. Dopo il vertice dei giorni scorsi negli Usa con i dirigenti Baldissoni e Zanzi, il presidente sbarcherà nella settimana del big-match con la Juventus (in programma il 9 maggio all’Olimpico se i bianconeri dovessero centrare la finale di Europa League), e per fare il punto di mercato con Sabatini e Garcia. D’altronde, in assenza di rinnovo, e con una vetrina come la rassegna iridata in Brasile, Pjanic potrebbe tornare a Roma con una lista di corteggiatori più lunga (Psg, Bayern Monaco e Barcellona lo seguono da tempo, e presto potrebbe aggiungersi il Manchester United), e magari con offerte ancor più alte. Per evitare spiacevoli sorprese la Roma dovrà quindi decidersi a mettere sul piatto un contratto da 3,5 milioni netti più bonus (facilmente raggiungibili) per arrivare fino ai 4 milioni richiesti dal bosniaco. Soldi spesi bene per Garcia che, nella sua autobiografia, paragona il piede destro del bosniaco a «un’arma distruttrice» augurandosi poi un lieto fine: «So che la sua posizione rimane d’attualità. È scottante. Ma, visto il talento, mi sembra indispensabile che prosegua il suo cammino alla Roma». Che incassa i complimenti di Lady Berlusconi e continua a tallonare la Juve: Garcia non molla, il sogno continua.

Ti potrebbero interessare anche:

Lippi:"In Italia non torno. Ct della Cina? Perchè no..
MONDIALI/ L'ora di Verratti, l'Italia prova ad osare
Italia-Azerbaigian 2-1, Chiellini fa tutto da solo, gol e autogol
Scandalo Fifa: arresti in albergo a Zurigo
Pasta regina menu azzurri a Rio, a Casa Italia 1.000 porzioni a giorno
Torna allo Stadio dei Marmi "Giochi Senza Barriere"



wordpress stat