| categoria: Dall'interno

Federica, morta sul lago di Bracciano: svolta nel caso, verrà riesumato il corpo


L’inchiesta sulla morte di Federica Mangiapelo -16 anni – non è chiusa. I nuovi periti ll hanno espressamente ventilato al giudice per le indagini preliminari di Civitavecchia, Giovanni Giorgianni – potrebbe essere necessaria anche la riesumazione del cadavere. Dopo due anni c’è un unico indagato per omicidio volontario, Marco Di Muro, 23 anni, cameriere di Formello, fidanzato di Federica. Marco che la lasciò sola una notte di freddo e di pioggia, la notte di Halloween del 2012: la trovarono morta all’alba, a faccia in giù nell’acqua del lago di Bracciano, con il busto quasi completamente scoperto, a cinque chilometri da casa, dal centro di Anguillara.
Si ricomincia daccapo perché i tre periti nominati a gennaio , nonostante fossero stati esplicitamente invitati a una «relazione collegiale», si sono presentati due mesi dopo con conclusioni clamorosamente divergenti, e ognuno con la sua relazione. Due di loro, il cardiologo e il medico legale, con la certezza che a procurare la morte di Federica sia stata solo una forma di miocardite -un’infezione del cuore, la stessa che stroncò il calciatore Morosini- e il terzo, lo pneumologo, che invece indica nell’annegamento la causa della morte e nella miocardite solo una concausa. E mette nero su bianco che la ferita dietro al collo di Federica le è stata procurata da viva. È annegata dopo una lite?
Il giudice Giorgianni, ha nominato un nuovo collegio: ancora un medico legale, uno pneumologo e un cardiologo, tutti del Policlinico Gemelli di Roma, e ha dato loro tempo tre mesi. Ha formalizzato la proroga delle indagini -altrimenti il termine sarebbe scaduto a giugno- e fissato al 18 settembre l’udienza per la discussione della perizia.

Ti potrebbero interessare anche:

Nuova ipotesi nel giallo di Simona Riso: ha subito abusi da qualcuno a lei vicino?
Meredith: l'arringa della Bongiorno, l'omicida e' Guede
Epifania, oltre seimila persone al presepe vivente di Rivisondoli
Pilota Alitalia spara a casa, la Procura informa la compagnia aerea. Che lo sospende
Torino, prof colpisce studente con una bottiglia: denunciato dal papà
Venezia, ticket d’ingresso, si parte. Decine di categorie esentate



wordpress stat