| categoria: In breve, sport

COPPA ITALIA/ Scontri pre-partita a Roma, due tifosi feriti. Colpito anche un agente

Lancio di petardi, scontri e un colpo di pistola. A due ore dall’inizio della finale di Coppa Italia Fiorentina Napoli, allo stadio Olimpico è già allarme. Un poliziotto e un tifoso del Napoli sono stati feriti da colpi di pistola, in viale di Tor di Quinto. E in totale negli scontri sono stati rimasti feriti tre supporter partenopei e un agente delle forze dell’ordine.

Un tifoso del Napoli è stato ferito gravemente al petto da un proiettile mentre, insieme a un gruppo di supporter partenopei, si incamminava verso lo stadio Olimpico. Il giovane è stato subito soccorso da un’ambulanza e trasportato al Villa San Pietro in gravissime condizioni. La polizia sta cercando di capire da quale arma sia partito il colpo. Ma dal 118 fanno sapere che il tifoso potrebbe essere stato ferito non da un proiettile, ma da una bomba carta piena di chiodi.

Sempre in viale di Tor di Quinto, un agente di polizia è stato ferito a una mano da un colpi di pistola.

All’altezza del Ponte della Musica, invece, gli ultrà di Fiorentina e Napoli si sono fronteggiati per qualche minuto lanciando petardi contro le tifoserie avversarie e la polizia schierata in assetto antisommossa. I due gruppi di tifosi, incappucciati, erano anche armati di bastoni.

La polizia sta scortando i tifosi all’interno dello stadio, ma l’allerta resta alta non solo per possibili scontri tra i tifosi viola e gli azzurri, ma anche per la possibile presenza di frange di ultras giallorossi che si potrebbero infiltrare tra le due tifoserie.

Importante sarà la disposizione degli agenti a fine gara, quando i supporter si riverseranno nelle strade della Capitale: è stato previsto un aumento dei pattugliamenti anche nelle zone della movida capitolina, come Trastevere, Testaccio, San Lorenzo e la limitrofa Ponte Milvio. Per evitare contatti tra le tifoserie, la squadra che vincerà la finale resterà all’interno dello stadio per festeggiare con i propri tifosi.

Per i provvedimenti di limitazione al traffico nell’area dello stadio, con la chiusura in particolare di lungotevere Maresciallo Diaz, piazza De Bosis e lungotevere Cadorna, dalle 14 sono deviate le linee 32, 48, 69, 224, 233, 271, 280, 301, 446 e 911. Dalle 19, saranno potenziate, come di consueto, le linee del trasporto pubblico che raggiungono l’area del Foro Italico: 2, 32, 69, 280, 446, 628 e 910.

All’interno dello stadio Olimpico, i settori Sud e Monte Mario saranno riservati alla tifoseria fiorentina, mentre i settori Nord e Tribuna Tevere assegnati alla tifoseria napoletana. Verranno costituite due fasce di sicurezza: una in Tribuna Tevere lato Sud ed una in Tribuna Monte Mario lato Nord.

Ti potrebbero interessare anche:

Obama atterra in Israele, ma la superlimousine va in panne
CALCIO/Domani Juventus comincia ritiro in Valle d'Aosta
"Matti per il calcio" a Montalto di Castro dall'11 settembre
Agguato nella notte in Calabria, imprenditore ucciso e dato alle fiamme
Pallotta contro gli ultrà della Roma, "basta fucking idiots"
USA 2016/ Boom della raccolta di fondi per Bush, oltre 14 milioni di dollari in tre mesi



wordpress stat