| categoria: Dall'interno, Senza categoria

Alluvione in Sardegna, indagati i vertici della Protezione Civile sarda

A sei mesi dal tragico passaggio nell’isola del ciclone Cleopatra, dunque, la Procura della Repubblica di Tempio Pausania ha notificato in queste ore i 13 avvisi di conclusione delle indagini ai vertici regionali, provinciali e comunali della Protezione civile. Gli indagati dovranno rispondere di omicidio colposo per la morte di dieci persone, tra cui due bambini, e di disastro colposo. Le indagini, svolte dai carabinieri del comando provinciale di Sassari, coordinate dal sostituto procuratore Riccardo Rossi, erano state avocate di recente dal procuratore capo Domenico Fiordalisi, che oggi ha notificato i 13 provvedimenti.

Dalle poche informazioni che trapelano, sembrerebbe imminente anche la conclusione delle indagini relative al crollo della strada provinciale Olbia-Tempio, in località Monte Pino, dove persero la vita altre tre persone, cadute in dirupo a bordo della loro auto.

“Ho ricevuto in queste ore un avviso di garanzia per l’alluvione dello scorso novembre”. Così l’ex governatore sardo Ugo Cappellacci, annuncia di essere tra gli indagati dalla Procura di Tempio. “Ribadisco la fiducia e la massima collaborazione nei confronti della magistratura, sono pronto a dimostrare la correttezza del mio operato”, ha detto Cappellacci

Ti potrebbero interessare anche:

MALTEMPO/ Allerta meteo, arrivano gelo e neve a quote collinari
LAVORO/ Cgil, licenziamenti liberalizzati con le tutele crescenti del Jobs act
RIFIUTI/ Livorno, M5S non molla e passa per un voto
Sci d'acqua con taxi in canale a Venezia
Rai: Scoppia caso Paola Perego. Dg Rai: 'Parliamone sabato' chiude
Bimba morta per unʼotite a Brescia, indagati tutti i medici coinvolti



wordpress stat