| categoria: politica, Senza categoria

Delibera Cantone, si precisano i poteri della Authority. Dall’avvio delle ispezioni fino agli atti al Pm

Nell’ambito dell’attività di vigilanza, «esercitabile a seguito di segnalazioni ed esposti o d’ufficio», il presidente dell’Autorità Anticorruzione potrà adottare, «le richieste istruttorie di informazioni e chiarimenti alle amministrazioni pubbliche, valutando anche, con riferimento al caso concreto, l’opportunità di avviare attività ispettiva o di trasmettere gli atti» alla Procura. Lo prevede la delibera firmata da Raffaele Cantone sulla fase transitoria dell’Autorità Anticorruzione. – La delibera prevede anche che, in attesa della nomina degli altri 4 componenti dell’Anac, il presidente dell’Autorità Cantone possa adottare gli atti diretti a intrattenere relazioni istituzionali con i rappresentanti di soggetti pubblici e privati, funzionali all’espletamento dei compiti dell’Autorità. Inoltre, con riferimento all’attività consultiva, che «si configura come strumentale rispetto all’esercizio dell’attività di vigilanza» – si legge nella delibera – il presidente può adottare «pareri di portata generale» creando orientamenti e indirizzi di riferimento, «nonchè pareri obbligatori sugli atti di direttiva e di indirizzo e sulle circolari del Ministro per la pubblica amministrazione» e «pareri facoltativi in materia di autorizzazioni di incarichi esterni nella pubblica amministrazione». Infine il presidente può predisporre «atti la cui adozione è vincolata al rispetto di termini, o basata sull’accertamento di presupposti oggettivi, ovvero la cui omissione potrebbe incidere sul regolare funzionamento e sul buon andamento delle pubbliche amministrazioni, nonchè sui diritti di terzi e l’avvio di procedimenti la cui omissione non consentirebbero alle pubbliche amministrazioni l’adozione di ulteriori atti».

Ti potrebbero interessare anche:

LA CONFESSIONE/ "Non c'è solo camorra, anche sindaci e imprenditori hanno i loro vantaggi...&qu...
Estate da dimenticare, il 60% degli italiani non ha trascorso neanche una notte fuori
Non è stato il destino a uccidere Pino Daniele
A Roma Costituente Comunista, con l'obiettivo di realizzare un soggetto unitario
Pensioni, la Cassazione boccia i "tetti" delle Casse
Comunali, quando si vota? I ritardi sospetti del Viminale



wordpress stat