| categoria: salute, Senza categoria

Alzheimer, i pazienti migliorano grazie a “Pet robot”

Vita emotiva e linguaggio dei malati di Alzheimer migliorano anche quando i pazienti sono sottoposti a ‘pet therapy’ con dei robot, ma solo se gli automi sono qualitativamente evoluti. Lo dimostra uno studio condotto dal laboratorio di robotica e tecnologie per l’apprendimento dell’Università di Siena. I risultati dello studio, mostrano miglioramenti nel processo cognitivo in tutti gli anziani affetti da demenza che sono entrati in contatto con ‘Parò, una cucciolo di foca robot frutto della tecnologia giapponese, progettato per esprimere artificialmente emozioni. L’automa, secondo quanto accertato, è in grado di suscitare nei malati di Alzheimer sentimenti di affetto, tenerezza e mansuetudine. «Se questo era noto – spiega Patrizia Marti, responsabile del progetto -, restava il problema di capire se il processo fosse davvero attribuibile alle qualità del robot, oppure ad altri fattori come il tipo di movimenti, l’effetto attivatore del gruppo, il rapporto con il terapeuta. Il progetto del nostro ultimo studio nasce appunto da questa esigenza». Il test pilota è stato condotto nella residenza socio sanitaria Le Ville di Porta Romana, a Siena, su un gruppo di pazienti donne, età media 80 anni, a vari livelli di deficit cognitivo, mettendole a contatto alternativamente con ‘Parò e con un pet robot reperibile sul mercato, di identica forma, ma meno tecnologicamente evoluto. In totale dodici sedute a testa, tre per settima. Con il secondo robot, quello meno evoluto, i pazienti non hanno registrato miglioramenti di tipo cognitivo, comportamentale o linguistico. I risultati dello studio verranno illustrati a Pistoia il 6 e 7 giugno prossimi in occasione del congresso nazionale sui centri diurni Alzheimer.

Ti potrebbero interessare anche:

Hugh Hefner confessa, sesso con più di mille donne
IL PUNTO/ Arsenico nell'acqua, fuorilegge 40 comuni della Tuscia. Emergenza per 50 nel Lazio
Sorpresa, il Sassuolo stoppa la Lazio (2-2)
ROMA/ Baracche abusive in via Newton, denunciati in nove
Diete e scelte etiche, cosi' cambia spesa degli italiani
Pasqua e primavera sulle Dolomiti, tutte le proposte di Cortina. Impianti aperti fino a maggio



wordpress stat