| categoria: attualità

Emergenza immigrazione, nella notte soccorsi quasi tremila

Afflusso inarrestabile sulle coste siciliane. Sono circa 2.800 gli immigrati soccorsi e trasferiti in Sicilia, secondo quanto riferisce la Marina militare. Nel dettaglio, il rimorchiatore Asso 25 ha soccorso circa 1.300 immigrati; ha fatto poi rotta su Pozzallo scortato da nave “Libra” della Marina militare che trasporta altre 450 persone soccorse ieri nel Canale di Sicilia, nell’ambito dell’operazione ‘Mare nostrum’. Nella notte 200 migranti sono stati soccorsi a sud di Lampedusa da nave ‘San Giorgio’, tra loro, spiega il sindaco Giusi Nicolini che monitora la situazione nell’isola, 29 donne (tre in gravidanza) e 12 bimbi: “Il nostro centro è chiuso e ripartiranno nel pomeriggio”.Sono attesi per oggi a Porto Empedocle 837 immigranti soccorsi nel Canale di Sicilia. Intorno alle 14, nella rada della cittadina dell’Agrigentino, arriverà la nave “Euro” della Marina militare con a 530 persone.

Tre ore e mezza più tardi sarà il pattugliatore della Guardia costiera “Peluso” a fare il suo ingresso in porto con 307 migranti. Le operazioni di sbarco saranno coordinate dalla sala operativa della Capitaneria di porto, con l’ausilio delle altre forze di polizia.

In nottata anche la nave “San Giorgio” della Marina militare ha soccorso un barcone con a bordo oltre 200 migranti al largo dell’isola di Lampedusa. La destinazione dei migranti tratti in salvo non è stata ancora resa nota.

Ti potrebbero interessare anche:

Mafia: niente carcere per Dell'Utri, 'Escluso il pericolo di fuga'
E' morto Ciro Esposito, 50 giorni di agonia
Tsipras vince ancora, nuovo governo con i nazionalisti?
Due settimane fa minacce di attentato
Coronavirus, Sala: "Noi sindaci stasera chiudiamo i tabaccai"
Covid, 2257 nuovi casi e altri 16 morti



wordpress stat