| categoria: In breve, Senza categoria

AIDS/ In Italia quattromila nuovi casi di Hiv all’anno, 150mila sieropositivi

In Italia si registrano circa 4 mila nuove diagnosi di infezioni da Hiv l’anno. Più della metà delle segnalazioni si concentrano in tre regioni: Lombardia (27,6%), Lazio (14,5%) ed Emilia-Romagna (10,4%). È possibile stimare che circa 150mila persone in Italia siano sieropositive. Questi i dati illustrati dagli esperti riuniti a Roma per Icar (Italian conference on Aids and retrovirus), promossa da Simit (Società italiana malattie infettive e tropicali). Dalla metà degli anni Ottanta ad oggi la distribuzione dei casi per modalità di trasmissione ha subito un notevole cambiamento: la proporzione di casi dovuti alla trasmissione per scambio di siringhe è diminuita dal 76,2% nel 1985 al 5,3% nel 2012, mentre sono aumentati i casi attribuibili a trasmissione sessuale. In particolare, i casi da trasmissione eterosessuale sono aumentati dall’1,7% nel 1985 al 42,7% nel 2012 e i casi attribuibili a trasmissione omosessuale nello stesso periodo sono aumentati dal 6,3% al 37,9%.

Ti potrebbero interessare anche:

Lavoro, quasi mezzo milione in cig a febbraio
AMICHEVOLI/ Latina-Perugia 2-1
IRAQ/ Pentagono, l'intervento Usa costa 7,5milioni di dollari al giorno
Michelle in Cambogia, "ragazze studiate e siate libere"
MPS: MORTE ROSSI; FAMILIARI SI OPPONGONO AD ARCHIVIAZIONE
BULLISMO: PREVENZIONE E CONTRASTO, CONVEGNO AL SENATO



wordpress stat