| categoria: Roma e Lazio, Senza categoria

Il Pd lo snobba, Marino cerca un dialogo con l’opposizione

Marino e Onorato

Il sindaco Marino si è fatto trovare pronto all’appuntamento con la parata, con la sua bella fascia tricolore in tribuna. Ma l’hanno filato in pochi, non era lui il protagonista. E poi francamente Marino ha altri problemi. Sta incontrando singolarmente i capigruppo dell’opposizione: prima Alessandro Onorato (lista Marchini), poi, negli ultimi giorni, Giovanni Quarzo (Forza Italia), Fabrizio Ghera (Fratelli d’Italia), Roberto Cantiani (gruppo misto), con l’intenzione di parlare anche con gli altri a stretto giro, a partire da Sveva Belviso (Ncd). A tutti il sindaco chiede «senso di responsabilità in aula, visto il momento molto difficile per la Capitale», ascolta le proposte, tratta su quelle che ritiene condivisibili. «Noi siamo pronti a ragionare su alcuni punti importanti per il futuro della città – spiega Quarzo – in primis bisogna riformulare i fondi per Roma Capitale, gli unici spendibili sul fronte degli investimenti, poi fare la manovra urbanistica». Disponibile al dialogo Cantiani, «ma solo se il sindaco porterà avanti un bilancio senza aumentare tasse e imposte a carico dei romani». Onorato, invece, promette «opposizione dura, perché non si può rimanere con le mani in mano di fronte a un’amministrazione che sta dando il colpo di grazia alla città: proveremo a impedire la svendita del patrimonio immobiliare di pregio e a modificare le tasse, per renderle proporzionali al reddito». Ghera si aspetta dal Campidoglio «un cambio di rotta che vada nella direzione di tutelare i dipendenti capitolini, assumere i vincitori di concorso, nessuna epurazione in Atac e Ama, taglio dei compensi degli alti dirigenti e dei benefit in eccesso». E la Belviso annuncia: «A Marino e in consiglio comunale porteremo il nostro documento di proposte, che nasce da una serie di incontri con tutte le realtà cittadine: su questa base, siamo pronti a fare un’opposizione costruttiva». Oggi, intanto, il sindaco incontra Silvia Scozzese, prossimo assessore al bilancio e membro della cabina di regia con il governo, per fare il punto su manovra e piano di rientro.

Ti potrebbero interessare anche:

Muore dissanguata: 30 anni. Decine di coltellate, è giallo
Carceri, via libera al decreto, seimila detenuti in meno in due anni
Caldo implacabile, turisti eroici sotto il solleone, tra ventagli e bagni in fontane
Regione Lazio, pronti ad accreditare il Cem. Sarà vero?
SCHERMA/ Mondiali paralimpici, oro e pass olimpico per Bebe Vio
Appello di Totti ai romanisti: aiutateci a trovare il giovane autistico scomparso



wordpress stat