| categoria: Senza categoria, turismo

Puglia, “taste & bike”, itinerari del gusto in bici

Scopri la Puglia con gli itinerari del gusto in bicicletta. Un turismo «lento» promosso dalla Regione con «Taste & Bike», progetto che si sviluppa attraverso dodici percorsi legati alla stagionalità delle produzioni tipiche e d’eccellenza: dai pomodori al grano, dalla vite all’olio, passando dai mandorli alle produzioni florovivaistiche, sino alle vie del mare ed alle saline. La fase di start-up è stata presentata oggi a Bari dal presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, e dall’assessore alle risorse agroalimentari, Fabrizio Nardoni. «Si parte dal 6 all’8 giugno con il percorso delle ciliegie e del mare, tra Bari e Taranto. Da Conversano – ha spiegato Nardoni – attraversiamo ciliegeti, mandorleti e uliveti per poi arrivare a Taranto per degustare e mangiare le cozze accompagnate da vini rosati e bianchi. Un percorso, legato alla festa del Mare, che faremo in compagnia di 20 giornalisti del sistema enogastronomico italiano, in cui è prevista anche l’escursione in barca alle isole Cheradi. Grazie ai nostri prodotti – ha aggiunto – cerchiamo di aiutare a far conoscere le produzioni e favorire questo modo di fare turismo attraverso la bicicletta. Un turismo lento che valorizza maggiormente il territorio, con percorsi legati alla produzione del momento». «Questa esperienza – per Vendola – è l’inizio di un modello che va generalizzato e vissuto tutto l’anno, portandolo a regime. Si devono strutturare le esperienze pilota, che trasformano la modalità di vivere, il rapporto città-campagna, la mobilità, l’educazione alimentare ed ambientale. Turismo vale 3 miliardi di euro dal punto di vista dell’economia pugliese e se funziona si trascina agroalimentare e tante altre attività, come industria creativa». «Questo evento è quindi – ha aggiunto – un pezzettino emblematico di quello che regione fa: turismo, agroalimentare, cultura, trasporti ed economia, anche del mare. Siamo all’ennesimo anno consecutivo di trend positivo per il turismo, con una traiettoria che abbiamo costruito in 10 anni a partire dall’inesistenza». «A chi polemizza su soldi sprecati rispondo – ha concluso Vendola – ricordando che il marketing territoriale si ripaga con milioni di euro in termini di arrivi di turisti, soprattutto stranieri che sono il target a cui dobbiamo dedicare il massimo di attenzione». Info e percorsi sono consultabili su http://www.pugliatasteandbike.it.

Ti potrebbero interessare anche:

Associazione per delinquere, arrestato sindaco di Trani
Pedofilia, on line video abusi su neonati, la segnalazione di Meter
E alla fine Marino non riesce a restare fuori dai giochi: ci saranno i "suoi" candidati
Musei ecclesiastici, tesori in mostra e porte aperte l'1-2 ottobre
Hotel e resort sempre più hi tech
ORGOGLIO BORSALINO, ALESSANDRIA IN PIAZZA PER SUA AZIENDA



wordpress stat