| categoria: In breve, Senza categoria

CRAC LIVINGSTON/ Ferrero, nuovo padrone della Samp, raggiunge l’accordo per il patteggiamento

L’imprenditore Massimo Ferrero, nuovo proprietario della Sampdoria, oggi ha raggiunto l’accordo con il pm di Busto Arsizio (Varese) Pasquale Addesso per patteggiare una pena di un anno e dieci mesi di reclusione nel procedimento con al centro il crac della compagnia aerea Livingston. Ferrero, ex presidente del cda della società, è imputato insieme ad altre otto persone per bancarotta fraudolenta pluriaggravata. Il gup Luca Labianca deciderà sulle richieste di patteggiamento nella prossima udienza, il 13 novembre. Oltre a Ferrero, hanno raggiunto l’accordo per il patteggiamento, per pene variabili da un anno e 10 mesi fino a due anni e 6 mesi, altri tre imputati. Altri due probabilmente presenteranno l’istanza nel corso della prossima udienza, mentre i legali di tre imputati – tra cui l’ex presidente di Viaggi del Ventaglio Bruno Colombo – non si sono ancora espressi. Al centro dell’inchiesta, coordinata dalla Procura di Busto Arsizio, presunti illeciti commessi nel 2010, quando Ferrero rilevò la compagnia aerea da Bruno Colombo. Ferrero, in particolare, è accusato di distrazioni di fondi dalle casse societarie per circa 9 milioni e mezzo di euro. Sono imputati nel procedimento tutti i membri del cda di Livingston e alcuni componenti del collegio sindacale.

Ti potrebbero interessare anche:

GB: pedofilia, arrestato noto showman tv Rolf Harris
Maturità, niente simulazione d'esame per uno su due
Vigevano, spaccia in presenza dei figli e usando la bilancia delle pappe
TV/Morto Andrea Baroni, storico volto Rai delle previsioni meteo
Denis Verdini presidente del ramo editoria di Tosinvest
Alitalia: Conte, Stato al 15%? Pronti



wordpress stat