| categoria: Roma e Lazio

Roma, in tre anni tagli per 445 milioni, più fondi solo al trasporto

L'assessore Silvia Scozzese

La spesa strutturale storica per società e enti partecipati che cala da circa 229 milioni a 220; quella per l’acquisto di beni e servizi da 1 miliardo e 608 milioni a 1 miliardo e 304 milioni; la spesa per Ama che viene ridotta da 718 milioni a 624. L’unica voce a salire sarebbe quella per Atac Tpl da 518 a 531 milioni. Sono gli obiettivi, in sintesi del piano di risanamento che il sindaco di Roma Ignazio Marino e l’assessore al bilancio Silvia Scozzese stanno illustrando alla maggioranza. Considerando anche le altre voci si punta a risparmiare 444.795.243 euro nell’arco di tre anni. Restano invariati gli extra costi Roma Capitale (solo la parte corrente) fermi nel piano a 109.800.000 euro. L’ipotesi del dove poter operare la spending review va dai fitti passivi alle utenze telefoniche, dall’energia per gli uffici a quella per le strade.

Ti potrebbero interessare anche:

Ostia, economia del mare a picco, i balneari sono alla bancarotta
Blitz dei vigili a Porta Portese, sequestri e multe. Chiusi camion-bar
Crolla un altro albero, emergenza a Monteverde
EDITORIALE/ Grillini attenti, è pericoloso snobbare gli esercenti capitolini
IL FATEBENEFRATELLI ACCENDE DI ROSA L’ISOLA TIBERINA
ABUSI SESSUALI A 30ENNE, ARRESTATO 'PRINCIPE DEL BOARIO'



wordpress stat