| categoria: litorale

FIUMICINO/Donna rischia di essere violentata, salvata da un’amica

In tre l’hanno aggredita, spogliata, schiaffeggiata, all’uscita di un locale a Fiumicino, sul litorale romano. Lei ha urlato e un’amica che era rimasta indietro per salutare dei conoscenti, ha notato ciò che stava accadendo e ha chiamato il 113. Gli aggressori, due egiziani e un italiano successivamente arrestati, capito che la ragazza non era da sola, sono fuggiti. Gli agenti, dopo aver prestato i primi soccorsi alla ragazza, rassicurandola, hanno ascoltato il suo racconto.

La donna è riuscita a dare una dettagliata descrizione dei tre spiegando anche dove li aveva visti dirrigersi durante al fuga. Dopo pochi minuti è iniziata la caccia ai tre che sono stati intercettati subito. La giovane li ha riconosciuti come gli autori della tentata violenza di gruppo e a quel punto è scattato l’arresto.

I tre aggressori, di età compresa tra i 23 e i 29 anni, di nazionalità egiziana due, e italiano l’altro, sono stati messi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. La vittima, che dopo lo scampato pericolo è dovuta ricorrere alle cure dei sanitari per escoriazioni in diverse parti del corpo, è stata refertata con alcuni giorni di prognosi

Ti potrebbero interessare anche:

"Che fine ha fatto la messa in sicurezza delle fermate bus?
Estate a Ladispoli, commercianti sul piede di guerra contro l’abusivismo
Terme di Civitavecchia, si muove il sindaco Cozzolino
Castelporziano, il commissario Sabella e il comandante Di Maggio guidano le demolizioni
Nuovo incendio a Sabaudia: nella notte in fiamme altre due auto. Il Pd attacca il sindaco sulla sicu...
Sos a Fiumicino, in arrivo centinaia di "cartelle pazze"



wordpress stat