| categoria: litorale

CIVITAVECCHIA/Tasse a “5 stelle”: dal 1° luglio scatta la tassa di soggiorno

Dunque è arrivata. La tanto attesa, contestata e criticata tassa di soggiorno è stata istituita anche a Civitavecchia. Moltissime città italiane ne fanno uso già da tempo per rimpinguare le casse comunali grazie alle visite dei non residenti. Ma è veramente una tassa che
serve a Civitavecchia?

Sicuramente i conti del Pincio sono in rosso e il neosindaco ha bisogno di incrementare le entrate attingendo non solo dalle tasche
dei cittadini sui quali graverà ancora il peso della TIA straordinaria.

D’altra parte, però, Civitavecchia è una città di passaggio che fonda la sua “ricchezza” sul via-vai croceristico e portuale e molti
visitatori si fermano in loco solo poche ore, diretti poi verso la Capitale. Si tratta, dunque, di un vantaggio relativo, visto che poi
si fa ritorno sulle navi (nella maggior parte dei casi) per il pernottamento, ma pur sempre di una voce attiva sul bilancio.

Gli albergatori, tuttavia, lamentano il fatto che la tassa sia una penalizzazione che, nella pratica, allontanerebbe i già pochi clienti.
Sarebbe più opportuno inserire una tariffa che facesse pagare l’utilizzo dei servizi (pochi) che la città può attualmente offrire.

Secondo una previsione fatta dal commissario straordinario Santoriello, l’introito dovrebbe essere di 200.000 euro, ma la
prospettiva sembra in realtà molto minore: siamo, infatti, intorno ai 25.000 euro.

“La previsione del Commissario – afferma un albergatore – è completamente falsa perché vorrebbe dire avere le strutture
completamente piene ogni giorno della settimana. Civitavecchia non è una meta turistica, ma è una città dove chi soggiorna lo fa per
lavoro, una o due notti al massimo. Questo era il periodo meno adatto per introdurre un aggravio sulle condizioni di mercato, in un momento in cui anche il traffico per la Sardegna è morto. La tassa di soggiorno, inoltre, non dovrebbe essere destinata alle spese di
routine del Pincio, bensì a finanziare le imprese che orbitano nel settore turistico. Ma sappiamo tutti che non sarà così, perché questi
incassi andranno a coprire i debiti comunali! Queste iniziative non vanno prese di getto, ma devono essere ponderate, anche in vista del fatto che il M5S aveva promesso che non ci sarebbero state ulteriori tasse. A questo si aggiunge la tassa d’ingresso di 30 euro a pullman che aggraverà ancora la nostra situazione. Se vogliamo introdurre la tassa di soggiorno, allora facciamo di Civitavecchia una città turistica, valorizziamo le terme, le spiagge e diamo alla nostra città
un valore diverso”.

Il valore dell’imposta, si legge sul regolamento, sarà graduato rispetto alla tipologia delle strutture e dei servizi che queste
possono offrire .

Buone notizie sul fronte Torre Valdaliga Sud: sempre per la giornata di domani (1° luglio), è stato convocato un tavolo nazionale al
Ministero dell’Economia al quale si siederanno alle ore 16 i rappresentanti di Tirreno Power e delle principali organizzazioni
sindacali, il Ministero dell’Ambiente e i Presidenti delle Regioni Lazio, Campania e Ligura, anche alla luce delle polemiche che ruotano
intorno alla centrale di Vado Ligure. Mercoledì 2 luglio, invece, altro vertice al Pincio con i rappresentanti di Tirreno Power e
dell’Amministrazione comunale per trovare al più presto una soluzione che soddisfi tutte le parti..

Buone notizie sul fronte Torre Valdaliga Sud: sempre per la giornata di domani (1° luglio), è stato convocato un tavolo nazionale al Ministero dell’Economia al quale si siederanno alle ore 16 i rappresentanti di Tirreno Power e delle principali organizzazioni sindacali, il Ministero dell’Ambiente e i Presidenti delle Regioni Lazio, Campania e Ligura, anche alla luce delle polemiche che ruotano intorno alla centrale di Vado Ligure. Mercoledì 2 luglio, invece, altro vertice al Pincio con i rappresentanti di Tirreno Power e dell’Amministrazione comunale per trovare al più presto una soluzione che soddisfi tutte le parti.

Patrizio Lemme

Ti potrebbero interessare anche:

Civitavecchia/Impazza il cake design, la Cna:"Attenzione agli abusivi"
FREGENE/Allagato anche il Villaggio dei Pescatori
Ostia, rivolta contro la pedonalizzazione del lungomare, serrata dei negozi
Ostia, il Tar dà ragione ai balneari: "No ai varchi sulle spiagge"
Spiagge, saldi di fine estate. Sconto del 40% sui lettini
Latina, mafia: 25 arresti di polizia e Dda contro il clan Di Silvio



wordpress stat