| categoria: sport

Francia ai quarti battuta 2-0 la Nigeria

Due gol nel finale e la Francia vola ai quarti. I bleus battono 2-0 la Nigeria e archiviano la pratica degli ottavi di finale. La selezione del ct Deschamps impiega quasi 80 minuti per sbloccare il risultato con Pogba e, prima dei titoli di coda, concede il bis con l’autorete di Yobo.

La Nigeria esce a testa alta dopo aver giocato alla pari, o quasi, per gran parte della sfida. La selezione africana non ha nessun timore reverenziale e lo dimostra partendo col piede sull’acceleratore. Gli uomini di Keshi sfondano al 16′: Emenike piomba sul cross proveniente da sinistra e beffa Lloris con un tocco perfetto, ma tutto è vanificato dal millimetrico fuorigioco segnalato dall’assistente. La Francia, sorpresa dall’avvio delle Super Eagles, si accende al 21′ con una fiammata di Pogba. Lo juventino galoppa per 40 metri, poi va a raccogliere il cross di Valbuena: Enyeama vola e devia il destro troppo centrale. Il ritmo è altissimo e la Francia ha a disposizione praterie per ripartire.

Pogba, il più attivo dei suoi, e Mautidi non trovano mai il tempo per la conclusione dal limite. I cross di Valbuena, da destra, non sono calibrati. L’esterno al 39′ sceglie il tocco rasotterra per l’accorrente Debuchy, che non inquadra la porta da ottima posizione. Ai bleus manca soprattutto l’apporto di Benzema, confinato sulla fascia sinistra e di fatto inesistente nella prima frazione. La prima, vera svolta del match arriva con l’infortunio di Onazi. Il centrocampista, toccato duro da Matuidi, deve lasciare il campo in barella. La Nigeria perde la diga davanti alla difesa e comincia a ballare.

L’uscita di Giroud, rilevato da Griezmann, intanto restituisce a Benzema il ruolo di centravanti. L’attaccante del Real Madrid ha a disposizione una chance d’oro al 68′, quando si trova solo davanti a Enyeama: il portiere respinge, una carambola spinge il pallone verso la rete e Moses salva a pochi centimetri dal gol. La pressione transalpina aumenta e al 77′ il gol sembra cosa fatta. Sembra. Sul diagonale di Benzema spunta ancora il piede di un difensore, a respingere il successivo siluro di Cabaye è invece la traversa.

Passano 100 secondi e Benzema ci riprova di testa, Enyeama vola ancora. Il numero 1 della Nigeria, eroe del match, fa clamorosamente flop all’80’. Sul corner da sinistra inventa un’uscita disastrosa e sistema la palla sulla testa di Pogba: tocco comodo, 1-0 al 79′. La Nigeria prova a reagire, ma rischia di subire subito il colpo del ko. Serve l’ennesimo miracolo di Enyeama per negare la rete a Griezmann. L’esterno, in pieno recupero, mette lo zampino nel raddoppio. Sul cross di Valbuena, Yobo cerca di intervenire in anticipo e infila il pallone nella propria porta: 2-0 e Francia avanti tutta.

Ti potrebbero interessare anche:

CALCIO/ Roma a valanga sul Genoa con il supergol di Florenzi
TENNIS/ Pennetta batte Radwanska e vince a Indian Wells
Parma vince e agguanta ultimo posto in Europa. Fuori il Milan
OLIMPICO/ Roma Sud chiusa, in cinquecento contestano Pallotta
La Juventus conquista la Coppa Italia: Lazio sconfitta 2-0
CALCIO: L'INTER SCONFITTA DAL SION E SI FERMA NAINGGOLAN



wordpress stat