| categoria: salute

FARMACI/ Dalla frutta al cioccolato, guida sulla interazione con gli alimenti

Cibi e bevande possono influire sull’assorbimento, il metabolismo, la biodisponibilità e l’escrezione di un farmaco, renderlo inefficace, potenziarne la tossicità o un particolare effetto collaterale o creare effetti indesiderati anche gravi. Chi assume un medicinale dovrebbe quindi seguire attentamente le avvertenze contenute nel foglio illustrativo e le raccomandazioni del medico prescrittore e rivolgersi al medico e/o al farmacista per qualsiasi dubbio: dall’opportunità di assumere il farmaco a stomaco vuoto (un’ora prima o due ore dopo i pasti) oppure durante o dopo un pasto (a stomaco pieno), all’esclusione temporanea dalla propria dieta di particolari alimenti o bevande, da alcuni frutti fino al cioccolato. Lo ricorda l’Agenzia italiana del farmaco (Aifa), che sul suo sito web ripropone una sintesi della guida ‘Avoid Food-Drug Interaction’ della Food and Drug Administration. Gli alimenti possono influenzare l’efficacia e l’effetto terapeutico di un farmaco. L’alcol, ad esempio, può amplificare o ridurre l’effetto di molti medicinali. Il succo di pompelmo andrebbe evitato se si assumono farmaci come ciclosporina, buspirone, chinino (anti-malarico), triazolam, e alcuni farmaci calcio-antagonisti, antistaminici e per l’ipertensione. La liquirizia, se assunta con farmaci a base di digossina usati per trattare l’insufficienza cardiaca congestizia e le anomalie del ritmo cardiaco, può aumentare il rischio di tossicità della digossina. Può rendere anche meno efficaci i farmaci per la pressione arteriosa o i diuretici. Gli inibitori delle monoaminoossidasi non dovrebbero essere assunti con quantità eccessive di cioccolato. La caffeina contenuta nel cioccolato può anche interagire con alcuni stimolanti (metilfenidato), potenziandone il loro effetto, o può contrastare l’effetto di sedativi-ipnotici (zolpidem).

Ti potrebbero interessare anche:

Pomodori a tavola potrebbero ridurre rischio cancro seno
Qualità della vita, la classifica delle città italiane più 'in salute': Pisa è prima, recuperano Mil...
Trapianti, articolazioni delle ginocchia riparate con la cartilagine del naso
Un italiano su quattro si crede allergico al cibo, ma lo è solo il 4,5%
Il cattivo umore ragazzi in pre-pubertà? Colpa degli ormoni
Tumori, sigarette killer del polmone: il 20% degli italiani fuma in casa



wordpress stat