| categoria: Senza categoria, turismo

Cortina, in primavera boom di stranieri, +190%

I numeri sono quelli delle grandi stagioni. La Regina delle Dolomiti vede crescere presenze e arrivi totali. Quasi 96 mila persone hanno raggiunto Ampezzo nel periodo che va da dicembre 2013 ad aprile 2014 per un totale di ben 475mila presenze. Crescono le presenze totali alberghiere (più 6,1 per cento) e gli arrivi (più 6,3). «Un risultato che sarebbe lusinghiero in un inverno ‘normalè, ma che, provenendo da una stagione flagellata da nevicate fuori dal comune e black out, è veramente eccezionale», commenta l’assessore allo Sport e Turismo Marco Ghedina. Fuori dal comune anche la ‘prestazionè dei turisti stranieri che aumentano del 31,3 per cento nelle presenze alberghiere e del 27, 5 negli arrivi con una significativa crescita anche nella permanenza media. «Un risultato che testimonia – riprende Ghedina – non solo il fatto che, all’estero, Cortina sia sempre più conosciuta e apprezzata, ma anche come chi venga a visitarla si ferma in media più tempo degli anni passati». Ormai l’afflusso di turisti stranieri si avvicina ad eguagliare il numero degli italiani, compensando il calo fisiologico dei nostri compatrioti in seguito alla crisi . Grande balzo in avanti di Inghilterra, Germania e Austria come paesi di provenienza dei visitatori esteri, con un più 152, 77 e 39 per cento rispettivamente, ma l’aumento si rileva in tutti i principali mercati di riferimento. A chiudere il quadro, i numeri del solo mese di aprile 2014 che ha fatto segnare un incredibile più 190 per cento tra i turisti provenienti dall’estero, passati, nel confronto con lo stesso mese del 2013, da 2000 a più di seimila presenze alberghiere. «Questi numeri – conclude Ghedina – ci dicono che anni fa abbiamo intrapreso la strada giusta: il ritorno alla montagna, il focus sugli sport e sulle manifestazioni sportive e l’ottima promozione effettuata dal Consorzio Cortina Turismo sui mercati esteri si sono rivelati la strategia vincente per battere la crisi. La rosa non è priva di spine e permangono le difficoltà collegate alle ridotta propensione alla spesa legata ad una clientela più orientata allo sport e alla natura che non al lusso e agli acquisti ma, nel confronto con i Consorzi dei territori vicini, tra dicembre e aprile quello di Cortina si segnala di gran lunga come quello più in salute per stranieri e presenze alberghiere registrate. Continuiamo così».

TURISMO: A CORTINA AD APRILE STRANIERI A +190% (2)

(Adnkronos) – Grande balzo in avanti di Inghilterra, Germania e Austria come paesi di provenienza dei visitatori esteri, con un più 152, 77 e 39 per cento rispettivamente, ma l’aumento si rileva in tutti i principali mercati di riferimento. A chiudere il quadro, i numeri del solo mese di aprile 2014 che ha fatto segnare un incredibile più 190 per cento tra i turisti provenienti dall’estero, passati, nel confronto con lo stesso mese del 2013, da 2000 a più di seimila presenze alberghiere. «Questi numeri – conclude Ghedina – ci dicono che anni fa abbiamo intrapreso la strada giusta: il ritorno alla montagna, il focus sugli sport e sulle manifestazioni sportive e l’ottima promozione effettuata dal Consorzio Cortina Turismo sui mercati esteri si sono rivelati la strategia vincente per battere la crisi. La rosa non è priva di spine e permangono le difficoltà collegate alle ridotta propensione alla spesa legata ad una clientela più orientata allo sport e alla natura che non al lusso e agli acquisti ma, nel confronto con i Consorzi dei territori vicini, tra dicembre e aprile quello di Cortina si segnala di gran lunga come quello più in salute per stranieri e presenze alberghiere registrate. Continuiamo così». (Dac/Zn/Adnkronos) 06-LUG-14 15:13 NNN

Ti potrebbero interessare anche:

Gattuso in tackle. Milan? Servono soldi stranieri
Eurovisione, vince la drag queen barbuta
Tassa soggiorno: un milione e mezzo di incasso previsto a Capodanno
Rai, eletto il nuovo Cda. Per il presidente si aspetta Renzi
Nasce a Siena la 'Carta' delle fortezze
Sestriere sotto choc, dopo la valanga c'è anche il morto



wordpress stat