| categoria: In breve

Nigeria: sono fuggite le ragazze rapite da Boko Haram

Almeno 63 delle 68 donne e giovani ragazze rapite il mese scorso in una serie di attacchi attribuiti al gruppo islamico Boko Haram nel nord-est della nigeria sarebbero riuscite a fuggire: lo ha riferito ieri una fonte della sicurezza di Maiduguri, che ha preferito restare anonima, spiegando che la fuga avrebbe avuto luogo nella giornata di venerdì scorso.

Da parte sua, un rappresentante delle milizie dello stato di Borno, Abbas Gava, ha confermato l’informazione: “ho ricevuto l’allerta da parte dei miei colleghi della regione di Damboa sul fatto che 63 donne e giovani ragazze che erano state rapite sono riuscite a tornare a casa”.

“Hanno compiuto questo gesto coraggioso mentre i loro rapitori si sono assentati per condurre a termine un’operazione”, ha aggiunto Gava.

Sono purtroppo ancora nelle mani di Boko Haram altre 219 liceali rapite ad aprile. Le operazioni dell’esercito finora non hanno portato alla liberazione delle giovani. Il loro rapimento ha scatenato viva commozione in tutto il mondo, dando vita alla campagna #bringbackourgirls, che ha visto come ‘testimonial’ anche Michelle Obama.

Ti potrebbero interessare anche:

Missoni, si continua a sperare. Per ora solo ipotesi
Capri isolata per il maltempo
Yemen, decine di migliaia in piazza contro gli sciiti, gravi scontri
Listone Rcs, Elkann e Della Valle insieme per nomi del Cda
Cede pilone su Palermo-Catania, chiusa autostrada A19
Nigeria, due esplosioni al mercato alla vigilia della fine del Ramadam: 49 vittime.



wordpress stat