| categoria: Dall'interno, Senza categoria

Napoli, morto il ragazzo colpito dai calcinacci in Galleria Umberto

Salvatore Giordano non ce l’ha fatta. Se ne è andato a soli quattordici anni. Una morte assurda: colpito dal crollo di calcinacci nel cuore della città, nella centralissima Galleria Umberto I di Napoli.Il ragazzino era in coma per lo schiacciamento del torace e il grave trauma cranico subito. Prima di essere colpito, Salvatore, accortosi del cedimento, aveva spinto il gruppo di amici con il quale stava conversando a spostarsi. Un gesto che ha evitato altri ferimenti.
La Procura di Napoli ha subito aperto un fascicolo di indagine, affidando ai carabinieri l’acquisizione di atti sulla proprietà e la manutenzione del sito e di immagini sull’accaduto – tra queste il video col drone del nostro fotografo Riccardo Siano – chiedendo anche la collaborazione delle testate giornalistiche che hanno effettuato riprese del luogo dell’incidente.

Ti potrebbero interessare anche:

Corte dei Conti: irrazionale la distribuzione delle risorse, cala la spesa ma crescono i ticket
Stamina, ricercatori all'attacco, fermare la sperimentazione
Cinema, verso il divieto per "Lo sconosciuto del lago"
SUICIDA A PARIGI IL FOTOGRAFO DAVID HAMILTON
Marco Prato suicida in cella
Sabaudia, ancora un incendio nella foresta del Parco



wordpress stat