| categoria: esteri

Appello di Obama alle famiglie di clandestini, fermate i vostri figli

Usa - il presidente degli Stati Uniti Barack Obama

Barack Obama non ha nessuna intenzione di visitare la frontiera sud degli Stati Uniti, dove da settimane continuano ad affluire immigrati illegali, soprattutto minori non accompagnati. Ma ha esortato le famiglie di quei bambini a non farli entrare illegalmente nel Paese, attaccando poi il Congresso per aver bloccato la riforma sull’immigrazione. «I genitori devono rendersi conto che è una situazione estremamente pericolosa e che è improbabile che i loro bambini siano autorizzati a rimanere» negli Usa, ha detto a Dallas in riferimento ai 57mila minori non accompagnati fermati alla frontiera con il Messico da ottobre. E su una probabile visita al confine, su pressione del governatore del Texas Rick Perry, «per rendersi conto di quanto sia grave la situazione umanitaria», Obama risponde: «Questo non è un teatro. È un problema. Non sono interessato alle foto ricordo, sono interessato a risolvere il problema». E un primo passo può essere fatto dal Congresso, al quale il presidente ha chiesto di approvare 3,7 miliardi di dollari aggiuntivi per fronteggiare la crisi. I fondi, sostiene Obama, servono perchè «non ci sono sufficienti risorse per far fronte all’afflusso di immigrati, non abbastanza giudici o centri di accoglienza». E ad Austin, seconda tappa del suo viaggio in Texas per partecipare alle raccolte fondi organizzate dai democratici, ha ribadito l’importanza di sbloccare la riforma. Ma la polemica non si placa. «Gli americani si aspettano di vedere il loro presidente quando si verifica un disastro», ha detto Perry alla Cnn. «È andato in New Jersey per il disastro di Sandy. Perchè non lo fa anche in Texas?», si chiede il governatore, mentre in molti insistono nel paragone con la decisione che fu presa da George W.Bush di non recarsi tempestivamente in Louisiana per l’uragano Katrina. E lo speaker della Camera, John Boehner, rincara la dose: «Bisogna inviare la Guardia nazionale al confine tra Stati Uniti e Messico», ha detto criticando duramente la politica finora portata avanti dal presidente. Critiche per la mancata visita di Obama alla frontiera sono giunte anche da una parte dei democratici. Il deputato del Texas, Henry Cuellar, sostiene che è importante che il presidente «veda con i propri occhi quello che i bambini stanno attraversando». La maggior parte si consegna spontaneamente alle guardie di frontiera nella speranza che possano rimanere nel Paese. Ma di giorno in giorno rimane difficile ospitare i minori nell’attesa che ogni caso venga esaminato e risolto.

Ti potrebbero interessare anche:

LONDRA/ Due ministri pronti a votare contro la Ue, terremoto nel governo
Dopo volantini e moniti, Israele bombarda Beit Lahya a Gaza
Anche in missione Antartide si festeggia con ravioli e panettone
Ankara, allarme terrorismo: chiusa l'ambasciata tedesca
«Brexit, la Ue non farà sconti». Barnier: «Prima di chiudere Londra deve saldare i conti»
Trump: "Sto prendendo idrossiclorochina"



wordpress stat