| categoria: attualità

‘Ndrangheta, il Vescovo di Oppido sospende le processioni

Il Vescovo di Oppido-Palmi, mons. Francesco Milito, ha sospeso lo svolgimento di tutte le processioni della diocesi. La sospensione avrà inizio da oggi e sarà a tempo indeterminato. La decisione è stata resa nota dal vicario della diocesi, mons. Giuseppe Acquaro. La decisione del vescovo di Oppido-Palmi è stata comunicata dal vicario generale della diocesi, mons. Giuseppe Acquaro, a tutto il clero riunito a Rizziconi in una struttura diocesana.

La sospensione è stata disposta dopo la vicenda dell’inchino alla casa del boss Peppe Mazzagatti, ottantaduenne ergastolano ai domiciliari, durante la processione della madonna della Grazie svoltasi a Oppido Mamertina il 2 luglio scorso.

“La scelta del vescovo è finalizzata ad avviare una profonda riflessione sullo svolgimento delle processioni dopo quanto accaduto a Oppido Mamertina”. Lo ha detto il vicario della diocesi di Oppido Mamertina, mons. Giuseppe Acquaro.

Un lungo applauso da parte di tutto il clero ha salutato la decisione del Vescovo di Oppido Mamertina, mons. Francesco Milito, di sospendere a tempo indeterminato tutte le processioni della diocesi. Il Vicario della Diocesi, mons. Giuseppe Acquaro, ha affermato che “la decisione del Vescovo è stata accolta con un convinto applauso da parte di tutti i sacerdoti che hanno approvato la decisione di mons. Milito. Subito dopo c’è stato un dibattito denso di contenuti positivi e di condivisione”.

Ti potrebbero interessare anche:

Monti inaugura la stazione a Torino, fuori i No-Tav si scontrano con la polizia
Il Papa, lista dei prezzi per i sacramenti? Uno scandalo
Bufera MPS, la Consob chiede alla banca di cambiare il bilancio
Lotteria Italia, biglietto da 5 milioni venduto nel Bergamasco
PROFILO/ FORMIGONI,ASCESA E DECLINO DEL GOVERNATOR CELESTE
Whirlpool, azienda: 'Napoli non chiude'. Di Maio: 'Bene'



wordpress stat