| categoria: Roma e Lazio

DIETRO I FATTI / Marino, a Roma ecodistretto con impianti di alta tecnologia e una discarica di servizio

«A Roma ci sarà un ecodistretto con impianti di alta tecnologia e una discarica di servizio». Lo ha detto il sindaco di Roma Ignazio Marino in diretta su RaiNews24. «Chiedo ai romani di accompagnarmi in questo percorso – aggiunge – In due anni avremo risolto il problema in maniera definitiva, trasformandolo in ricchezza per la città. Io sono un chirurgo e di solito quando i chirurghi parlano con i familiari dicono la verità. Se io dico che tra poche settimane la città sarà pulita è perchè ho dati scientifici per poterlo dire. Se dico che tra due anni avremo l’ecodistretto è perchè mi sono seduto a tavolino con investitori stranieri che vogliono fortemente partecipare a questa nuova fase di Roma».Attraverso un accordo con la Hera di Bologna avremo un tritovagliatore che potrà trattare 300 tonnellate al giorno che sono il corrispettivo di 5.400 cassonetti ed avviare questi rifiuti allo smaltimento negli inceneritori nel nord del Paese». ha anche spiegato Marino. Il macchinario, ha spiegato, rappresenta una soluzione temporanea.
Affascinante, affabulatore: Marino fa riferimento alla sua attività di chirurgo, e la cosa dovrebbe rassicurare. Ma un chirurgo prima di realizzare un intervento difficile studia a fondo il caso, si confronta, accerta, approfondisce, elabora una strategia. Quello che i romani non capiscono è perché tutte queste brillanti idee non le abbia messe in pratica il giorno dopo il suo insediamento. La crisi da rifiuti, in fondo, esisteva prima di lui. Prima di accettare la candidatura avrebbe dovuto studiare il caso a fondo, il politico-chirurgo, e presentarsi all’esame con le soluzioni pronte. Oggi non gli crede più nessuno

Ti potrebbero interessare anche:

Roma, autovelox in Tangenziale, via del Mare e viale Isacco Newton
L'assessore Improta indagato? M5S chiede le dimissioni
Marchini rompe gli indugi, mi candiderò a sindaco
Falso allarme bomba a San Pietro,no a immotivate psicosi
Sorpresa, ad agosto apre la spiaggia sul Tevere?
Nuova inchiesta su Malagrotta, indagato Cerroni. Il gip: «Rischio bomba ecologica»



wordpress stat