| categoria: esteri

Dopo volantini e moniti, Israele bombarda Beit Lahya a Gaza

Dopo i ripetuti moniti alla popolazione di Beit Lahya, all’estremità nord della Striscia, affinché evacuasse le proprie abitazioni, Israele ha iniziato a dirigere un fuoco di artiglieria su quell’area, utilizzata secondo l’esercito come zona di lancio di razzi a lunga gittata. Nelle ore precedenti l’attacco, l’esercito israeliano ha lanciato nella zona di Beit Lahia dei volantini con l’avviso agli abitanti di abbandonare prima di mezzogiorno le case. Questo il contenuto dei volantini: “chiunque trascuri le istruzioni dell’esercito metterà la vita di se stesso e della sua famiglia a rischio. Attenzione”.

Un razzo (o un colpo di mortaio) sparato dal territorio siriano e’ esploso stasera nelle alture del Golan, a breve distanza da un avamposto militare israeliano. Non si ha notizia di vittime. Ancora non e’ noto se l’episodio sia un attacco intenzionale a Israele, oppure se sia legato a combattimenti in corso in Siria fra l’esercito nazionale e forze ribelli islamici presenti nell’area. Ieri era stato aperto il fuoco da nord in direzione d’Israele – con tre razzi – anche dal territorio libanese

Ti potrebbero interessare anche:

"Presidenta" argentina noleggia jet per incontrare il Papa a Roma
Vertice Ue a Bruxelles: 'Regno Unito vicino all'uscita da Europa'
Ucraina, il premier di Kiev si dimette nel pieno della crisi con i ribelli dell'Est
TRUMP: BUFERA IN CONGRESSO PER INDAGINI SU RUSSIAGATE
Libia, raid sull'unico aeroporto operativo di Tripoli. Migliaia di civili in fuga
Trump: "Consigliato uso di mascherina, io non la metterò"



wordpress stat