| categoria: Qui Parkinson

Dalla Cannella una speranza per il Parkinson

Dalla spezia asiatica più popolare in occidente, la cannella, una nuova speranza per arrestare la malattia di Parkinson. Secondo uno studio condotto dal Rush University Medical Center di Chicago la cannella sarebbe in grado di sospendere le modificazioni biomeccaniche, cellulari e anatomiche che si verificano nel cervello dei pazienti con Parkinson. In sperimentazioni su modello animale i ricercatori hanno mostrato che, la corteccia di cannella polverizzata, una volta ingerita, viene metabolizzata in benzoato di sodio , una sostanza capace, sia di penetrare a livello cerebrale e bloccare la perdita di due proteine, importanti nell’insorgenza della patologia e, sia di proteggere i neuroni e migliorare le funzioni motorie

Ti potrebbero interessare anche:

Con un prelievo di sangue possibile misurare l'evoluzione del Parkinson?
Studio italiano, dispositivo medico migliora l'equilibrio nel Parkinson
Parkinson, nasce il centro di riferimento laziale per la neurochirurgia
Più malati di parkinson in Veneto, meno in Sardegna
Identificato nuovo 'bersaglio' per il morbo di Parkinson
GEMELLI/ Parkinson. L’unione fa la forza



wordpress stat