| categoria: spettacoli & gossip

Collisioni sold out, il Barolo in tilt per Suzanne Vega

Le Langhe piemontesi di Barolo sono state letteralmente invase oggi da almeno 25 mila persone per il festival di parole e musica Collisioni. Paese in tilt per le decine di eventi proposti: concerti, dibattiti, incontri che hanno visto di volta in volta alternarsi sulle tre piazze della manifestazione i molti protagonisti. Tra gli altri, sono intervenuti il regista Ferzan Ozpetek, Piero Pelù, Francesco Guccini, Carlo Petrini, Michele Serra, Mario Biondi, in una giornata che ha visto la cantante americana Suzanne Vega prima nei panni della protagonista intervistata dal pubblico, poi in quelli della cantante. Suzanne Vega ha chiuso l’affollatissima giornata di Barolo con un concerto organizzato a mezzanotte. Prima di lei, Elisa, il concerto-clou della giornata dopo quello di apertura dei Deep Purple. Nell’afa delle Langhe, paese in tilt, al punto che gli organizzatori sono stati costretti a fare un appello in serata per consigliare a tutti coloro che non fossero muniti di biglietto di evitare la trasferta. Domani altra giornata intensa di incontri di eccezione: Francesco De Gregori, Rita Pavone, Milo Manara, Gianni Riotta, Federico Rampini. Chiuderà la giornata Dario Fo, alle nove della sera con un suo reading intitolato La figlia del Papa. Tra i protagonisti di oggi anche i presidenti di Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani, e del Piemonte, Sergio Chiamparino. I due governatori hanno celebrato in piazza, a Barolo, capitale simbolica dei grandi vini italiani, il gemellaggio tra le due regioni in nome dei vini bianchi Friulani e di quelli rossi piemontesi. «Anche questo significa guardare al futuro – ha detto Serracchiani – l’estremo Nord Ovest e l’estremo Nord Est si incontrano nel segno di due eccellenze della loro terra». « È un incontro di natura e di cultura», ha aggiunto Chiamparino. Hanno brindato con un bianco (Chiamparino) e con un rosso (Serracchiani) a uso e consumo delle telecamere.

Ti potrebbero interessare anche:

Justin Bieber e le feste segrete. Multa di 5 milioni di dollari a chi rivela i party
Cinquant'anni fa i Beatles conquistavano gli Usa
Massimo Giletti, malore in diretta a L'Arena
Modà, arriva il nuovo disco: «E' il migliore che abbiamo fatto»
Sinead ÒConnor su Facebook: mi suicido. Salva
Morto Thomas L. Miller, produttore di 'Happy Days' e 'Mork & Mindy'



wordpress stat