| categoria: politica

Paura per Pannella, digiuno sospeso: potrei avere un tumore

«Già da ieri sera per fiducia nel collegio dei collegi ho accettato di sospendere lo sciopero della fame e della sete per 24-36 ore. So per esperienza che basta un giorno, un giorno e mezzo di interruzione perchè il corpo reagisca». Lo annuncia a Radio Radicale Marco Pannella. «Ho risposto alla loro prescrizione, sospendo per fiducia nei loro confronti» ma «non smetto», aggiunge il leader dei Radicali, al quale ieri i medici di una clinica romana avevano chiesto di sospendere il digiuno.

Quanto alla biopsia ai polmoni effettuata ieri, «l’ipotesi – ha spiegato Pannella – è che si tratti di un fatto tumorale. Tutti sanno che c’è una gamma articolata e diversa di fenomeni, si tratta di capire quale». Per il risultato «si prevede dai nove ai dieci giorni per quello che ricercano».

Ti potrebbero interessare anche:

Berlusconi "elettorale" carica a testa bassa: "Io, candidato contro natura"
D'Alema: senza intesa meglio tornare al Mattarellumcon chi ci sta
Riforme: Renzi, il nuovo Senato sarà di 150 persone
SCHEDA/ Riforme, ecco il Senato eletto a tappe
ELETTORANDO/ Raggi preme l'acceleratore. Meloni: io al ballottaggio
Pd: alta tensione in vista della direzione



wordpress stat