| categoria: attualità, Senza categoria

Il maltempo flagella l’estate, bombe d’acqua e nubifragi

È stata una nuova giornata di disagi nell’Italia flagellata dal maltempo. Nubifragi e temporali hanno creato situazioni critiche un pò su tutto il territorio nazionale provocando danni e allagamenti e il necessario intervento di Protezione civile e vigili del fuoco. Le maggiori emergenze si sono registrate anche oggi in Toscana, tra le regioni più colpite, mentre un violento acquazzone si è abbattuto sulla Capitale sollevando polemiche. In Toscana, dopo i temporali della notte scorsa, l’esondazione del torrente Freddana, in provincia di Lucca, ha provocato l’isolamento di un centinaio di persone ma smottamenti e allagamenti hanno riguardato anche il Pisano e la zona di Monte San Quirico e Sant’Alessio. Sul capoluogo toscano sono scesi 160mm di pioggia in tre ore. Una frana, invece, ha travolto un’abitazione a Forci: la famiglia di turisti danesi che vi risiedeva è stata evacuata. Allagamenti, strade chiuse, incidenti e traffico in tilt si sono avuti poi a Roma, soprattutto nella zona sud della città e sulla tangenziale est, per un nubifragio che ha colpito la Capitale nella tarda mattinata. «Ancora una volta – ha protestato Dario Rossin, vice presidente della commissione Ambiente di Roma Capitale – un semplice temporale estivo è bastato per far chiudere diverse strade della Capitale, soprattutto in zona Appio-Latino, mentre Atac ha informato della chiusura della stazione Porta Furba per danni da maltempo». «A causa del temporale – ha rincarato il presidente del Codacons, Carlo Rienzi – la capitale è andata nuovamente in tilt, con allagamenti, problemi nei trasporti, strade chiuse e viabilità in delirio. È la solita ‘vergogna romanà». Ma le cattive condizioni atmosferiche hanno causato problemi anche al Sud. Guasti sulle linee elettriche, determinando un black-out in diverse zone della città, si sono verificati a Taranto dove sono stati segnalati circa 7000 fulmini. Il temporale che ha imperversato su Napoli, invece, ha provocato ritardi tra i dieci e gli ottanta minuti per 11 aerei in arrivo e partenza dall’aeroporto di Capodichino. Intanto, per i forti danni all’agricoltura provocati dall’instabilità del mese di luglio, si mobilita la Flai Cgil cha inviato una lettera al Commissario Europeo all’Agricoltura, Dacian Ciolos, affinchè siano attivate misure straordinarie a sostegno dei comparti della frutta estiva, agrumi e riso. Il segretario generale Stefania Crogi ha espresso forte preoccupazione per l’emergenza del settore colpito anche dalla sovrapposizione di merce estera nell’offerta. Tutto ciò, ha spiegato, «se non saranno attivate tempestive e urgenti misure di sostegno», avrà anche pesanti ripercussioni a livello occupazionale, «mettendo a rischio migliaia di posti di lavoro». (

Ti potrebbero interessare anche:

SERIE B/ Latina ai play off per l'ultimo posto disponibile per la A
Avezzano, presto espropri per costruire il nuovo ospedale
Scontri durante comizio Salvini a Massa, due manifestanti feriti
Fisco, la Corte Ue bacchetta l'Italia: troppo breve la prescrizione per chi evade Iva
Salvataggio di Roma metropolitane, mission impossible per il super-commissario
TERREMOTO/ Settemila uomini in campo, tremila i mezzi di soccorso



wordpress stat