| categoria: Roma e Lazio

Teatro Eliseo, sfratto rinviato al 16 settembre

Sarebbe stato rinviato al 16 settembre lo sfratto del Teatro Eliseo dalla sua sede, a quanto è stato reso noto dalla direzione del teatro romano. Un presidio di artisti e lavoratori si era riunito nella mattinata davanti alla sede del teatro, sotto lo striscione ‘La cultura non si sfratta per interessi privatì, proprio per attendere l’arrivo dell’Ufficiale giudiziario che avrebbe dovuto notificare il provvedimento, avviando lo sgombero dei locali, richiesto dalla proprietà dell’immobile, la Eliseo Immobiliare srl, per il mancato pagamento di mensilità d’affitto dovute. Sulla vicenda pende un possibile pronunciamento della magistratura cui la società che gestisce il tetaro ha presentato la propria opposiziohne allo sfratto. Sui social è intanto in corso una campagna spontanea in difesa del teatro che ha fra i suoi punti di riferimento l’attore Alessandro Gassmann: «La chiusura del teatroeliseo segna un ennesimo colpo,drammatico, alla vita di una società civile. -cultura = meno libertà e futuro x ragazzi», ha scrfitto Gassman in un tweet, aggiungendo poco dopo «Chiedo alle istituzioni Romane, ignaziomarino nzingaretti ,di far sentire la propria voce!!! teatroeliseo che chiude, città che perde!!!!!!».

Ti potrebbero interessare anche:

ROMA/Lotta per la casa, dopo gli arresti il Movimento scende in piazza
"Stop al degrado, ora piano per Roma", Marino si accoda ad Alfano
Campidoglio caos, falso il dossier suulle multe? Marino a un passo dalle dimissioni?
Antiterrorismo, blitz della polizia nel centro d'accoglienza Baobab sulla Tiburtina
Asili in vendita, il Campidoglio: «Garantiremo livelli occupazionali e servizio»
Danno fuoco ai rifiuti, arrestati due rom al campo nomadi



wordpress stat