| categoria: Dall'interno, Senza categoria

Nuova tragedia nel Mediterraneo, almeno 20 morti al largo della Libia

Nuova tragedia dell’immigrazione al largo della Libia: almeno 20 persone sono morte e decine sono disperse nel naufragio di un barcone a 100 km a est di Tripoli. Lo ha reso il portavoce della Marina libica. Secondo i 22 clandestini tratti in salvo, a bordo c’erano circa 150 migranti.
«Una pattuglia della marina ha messo in salvo 22 migranti immigrati clandestini che erano aggrappati ai resti del loro barca», ha detto il colonnello Kassem Ayoub, portavoce della marina libica, aggiungendo che oltre venti corpi sono stati recuperati.

Secondo i sopravvissuti – ha riferito – circa 150 migranti, provenienti dall’Africa sub-sahariana, erano a bordo dell’imbarcazione diretta verso le coste italiane e affondata al largo di Al Khums, 100 km a est di Tripoli. I soccorsi – ha aggiunto – sono al lavoro alla ricerca di altri possibili sopravissuti.

Ti potrebbero interessare anche:

Targhe alterne, secondo atto. I vigili sono in assemblea, la nuova vicecomandante litiga
TRUFFE/ Clonavano carte di credito ai turisti nel centro di Roma, sette arresti
Montecompatri, il sindaco si taglia l'indennità del 10%
MALTEMPO/ Comuni poco "social", solo Chieti mette sul web vademecum per la neve
Ripresa sprint e il Napoli affossa il Pescara (3-1)
'Ndrangheta, blitz nel Reggino: 48 arresti e beni sequestrati per 25 milioni di euro



wordpress stat