| categoria: esteri, Senza categoria

LIBIA/ L’Egitto potrebbe intervenire per auto-difesa

L’ex-segretario della Lega araba, l’egiziano Amr Mussa, ha detto che l’Egitto potrebbe essere costretto ad esercitare il proprio «diritto all’autodifesa» in Libia: lo riferisce l’agenzia Mena. Mussa, sostenitore del presidente egiziano Abdel Fattah al-Sisi, con riferimento implicito ma chiaro al recente annuncio su un emirato creato a Bengasi ha affermato che la nascita di «mini-stati» in Libia è una «minaccia diretta» per la sicurezza nazionale egiziana.
L’ex-ministro degli Esteri – riferisce l’agenzia – ha chiesto un dibattito allargato, in tutto il Paese, per sensibilizzare l’opinione pubblica sui possibili rischi provenienti dalla Libia e per costruire il sostegno necessario per un ricorso al diritto all’autodifesa

Ti potrebbero interessare anche:

Civitavecchia, l'acqua è di nuovo potabile
Ostia: presentate le linee guida della Casa della Salute e del presidio di medicina generale
Israele, incendiata la chiesa della moltiplicazione di pani e pesci
Auschwitz, alla sbarra una 91enne: concorso nell'omicidio di 260mila ebrei
Trump, i "troppi" interessi del presidente-businessman
FIRENZE: LOTTA ALL'ABUSO DI ALCOL, CHIUSURA ALLE ORE 22 PER MINIMARKET E ALIMENTARI



wordpress stat