| categoria: turismo

A Polignano torna Mareviglioso, terza edizione festa del mare

Sarà un viaggio alla scoperta di storie, sapori e tradizioni di mare. E ”sarà una festa delle eccellenze di Puglia” sottolineano i promotori, l’Associazione culturale Ma.Ter., nata dalla volontà di promuovere la crescita e lo sviluppo economico e turistico della Regione Puglia, che per il terzo anno consecutivo, presenta l’evento “Mareviglioso – Festa del pesce e palio del mare” che si terrà il 22, 23 e 24 agosto a Polignano a Mare, Bandiera Blu per il settimo anno consecutivo.

Un appuntamento che lo scorso anno ha registrato 70mila presenze. Quest’anno oltre 50 stand per scoprire e gustare i sapori di queste terre tra cui gli stand Presidi Slow Food. In programma show cooking con chef pugliesi di fama e stellati, dibattiti sul turismo e la tutela del territorio, e concerti di musiche mediterranee. “Mareviglioso – Festa del pesce e palio del mare” offre un programma fitto di iniziative pensate per conquistare l’attenzione e l’interesse dei turisti italiani e stranieri che in estate scelgono numerosi la Puglia e Polignano a Mare.

Tutto l’evento ha come obiettivo la promozione del mare e del suo pescato, nonché di tutti i prodotti tipici e ben noti di queste terre come olio e vino, fino ad arrivare ai simboli dei sapori pugliesi, ovvero i prodotti da forno e i piatti tipici. Tra gli appuntamenti più emozionanti il Palio del mare, con le marinerie di 4 paesi (Polignano a Mare, Monopoli, Fasano e Mola di Bari facenti parte del GAC “Mare degli Ulivi” – Gruppo di Azione Costiera), 12 gozzi – tipiche imbarcazioni dei pescatori locali – e un’unico obiettivo: arrivare primi al traguardo remando a braccia come nei tempi che furono.

Ti potrebbero interessare anche:

Comuni: al via valorizzazione immobili per attrarre turisti
Cilento, geoweekend tra sentieri, grotte e l’azzurro del mare
ROMA/ L''effetto Bergoglio' sul turismo della Capitale, + 20% di presenze sudamericane
La Coldiretti plaude alla Toscana, che dice sì alle fattorie didattiche
Carnevale di Venezia, vento e grandine: fuggi-fuggi di maschere
Con la primavera rifiorisce anche l'isola del Garda



wordpress stat