| categoria: Dall'interno

PERUGIA/Prende il figlio a bastonate, denunciato 65enne

Ha preso a bastonate il figlio mentre si trovava nel letto a riposare. È successo nello scorso mese di luglio in un appartamento di Ponte San Giovanni. È per questo che i carabinieri di Perugia hanno denunciato un italiano di 65 anni. Il tutto, spiegano i militari in una nota, nasce da questioni economiche. La vicenda ha avuto all’inizio di questa estate, dopo che il figlio, prima socio in affari con il padre, nel decorso mese di giugno, per motivi di incompatibilità, rimetteva l’incarico vendendo al padre le proprie quote societarie il quale si impegnava a versare la somma dovuta in dieci mensilità. Ma, a metà di luglio, una lettera di sollecito di pagamento speditagli dal figlio, mandava su tutte le furie il padre che rientrato a casa in tarda serata, si presentava nella sua camera da letto ed inizia a picchiarlo con un bastone di legno, minacciandolo peraltro ripetutamente anche di morte. Il figlio, nel frattempo uscito dalla stanza per evitare i colpi, scendeva al piano terra, venendo inseguito dal padre sino al cancello d’ingresso dell’abitazione, era costretto ad allontanarsi dal proprio domicilio. A questo punto, dolorante per le botte ricevute, era andato al pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria della Misericordia dove, una volta curato è stato dimesso con dieci giorni di prognosi. I carabinieri hanno anche provveduto al ritiro cautelativo di un fucile da caccia e relativo munizionamento, detenuto legalmente dal genitore

Ti potrebbero interessare anche:

‘NDRANGHETA/ Sotto la statua della madonna uno della ‘famiglia’ e il sistema delle confraternite. L’...
Milano, rom in fuga su auto pirata abbatte un palo e uccide altro nomade
Nuova vita per 10 fari in Sardegna, saranno hotel, bar e musei
DOTTORESSA VIOLENTATA/ 3 - L'Ordine propone: medici nelle stazioni dei carabinieri
Terrorismo, lupo solitario dell'Isis preso a Milano
Venezia, non basta l'acqua alta, ora c'è il referendum per dividersi da Mestre



wordpress stat