| categoria: economia

ALITALIA/ Del Torchio, pronto a lasciare e rinuncio al bonus

Gabriele Del Torchio

«Ora sono pronto a lasciare: Alitalia ha finalmente un socio industriale di altissimo livello, una compagine societaria stabile e una struttura di governance che consentirà di gestire la compagnia in modo rapido ed efficace». Lo annuncia in una intervista al ‘Sole 24 Orè, l’ad della compagnia aerea Gabriele Del Torchio, sottolineando che «se tutto fila secondo i piani, a ottobre saranno gli azionisti, in particolare quelli italiani nelle cui mani è saldamente il controllo della società, a scegliere il manager giusto per guidare la compagnia». E quella che lascia, spiega, «è un’ azienda che ha tutte le carte in regola per far dimenticare le delusioni e i fallimenti del passato». Del Torchio esprime rammarico per gli esuberi: «Quando sei costretto a mandare a casa più di 2.000 persone non puoi rallegrarti». Ma, aggiunge, «al contrario del passato, qui ci sono azionisti privati, primo tra tutti Roberto Colaninno che hanno creduto in un progetto e hanno perso i propri soldi per tenerlo vivo, non ci sono manager che hanno dissipato risorse o che hanno pensato soltanto alle ambizioni personali». Del Torchio aggiunge «di aver deciso di rinunciare al mio bonus per ragioni di opportunità e sensibilità sociale: quando si devono licenziare 2.000 persone, e anche se in realtà molti saranno riassorbiti, il minimo che un manager deve fare è rinunciare ai premi».

Ti potrebbero interessare anche:

IMU, oggi scade il termine per pagamento acconto 2013
UCRAINA/Circa 160 imprese italiane attive sul mercato
Crisi, segnali positivi dall'industria, salgono commesse e fatturati
Agenzia delle Entrate, salta la sanatoria per i dirigenti
IL tribunale dichiara l'insolvenza della Banca Marche
Mediaset, Vivendi al 3%, punta al 20. Il biscione: «Scalata ostile»



wordpress stat