| categoria: In breve, sport

Iturbe-Keita, la Roma batte l’Aek Atene. E’ pronta per il campionato

Al tavolo col Milan per discutere di Destro prima di sedersi a quello del Bayern Monaco per trattare la cessione di Benatia. Mentre la Roma di Rudi Garcia chiude i test precampionato battendo in amichevole l’Aek Atene per 2-1, il ds giallorosso Walter Sabatini continua a muoversi sul mercato. Il dirigente è stato immortalato a Forte dei Marmi con Adriano Galliani, in cerca di un attaccante dopo la cessione di Balotelli al Liverpool. Indiziato numero uno è Destro, che però piace anche al Chelsea. La Roma valuta il giocatore non meno di 25 milioni di euro e – se alla fine dovesse decidere di venderlo – preferirebbe il male minore, ovvero una cessione all’estero e non a una diretta concorrente nel campionato italiano (che al momento è pronta a offrire massimo 20 milioni). Al tavolo con Sabatini e Galliani, però, c’era anche l’intermediario Marcelo Simonian, vecchio amico del ds giallorosso (è l’agente di Pastore) con cui si sarebbe parlato di Jackson Martinez, colombiano del Porto che se Destro dovesse partire potrebbe diventare l’obiettivo numero uno della Roma. Prossimo a svuotare l’armadietto di Trigoria è invece Benatia, ormai separato in casa e in attesa solo del via libera ufficiale per salutare l’Italia. Sul difensore marocchino c’è da tempo il Bayern Monaco che però non sembra voler spendere più di 26 milioni di euro (bonus compresi) per il giocatore. Cifra che Sabatini domani proverà a far lievitare almeno a 30 andando a trattare di persona in Baviera. Solo dopo la cessione di Benatia i giallorossi chiuderanno per il greco Manolas dell’Olympiakos. In attesa di capire su chi effettivamente potrà contare dopo la chiusura del mercato, Garcia ha chiuso la preparazione con l’amichevole di Atene contro l’Aek. Il tecnico francese, considerate le assenze di Castan, Benatia e Maicon (rimasto a Trigoria a lavorare assieme a Pjanic), ha inizialmente schierato un 4-3-3 con De Rossi e Astori in difesa davanti a De Sanctis, Emanuelson e Torosidis terzini, Nainggolan, Keita e Florenzi in mezzo al campo, e Iturbe, Destro e Gervinho in attacco. Dopo aver sofferto nel primo tempo (diverse occasioni per i greci) i giallorossi hanno trovato il vantaggio nei minuti di recupero con un sinistro a giro su punizione di Iturbe. Al 7′ della ripresa è poi arrivato il raddoppio con un colpo di testa di Keita sugli sviluppi di una calcio piazzato battuto da Florenzi. Su rigore, nel finale, il gol dei padroni di casa.

Ti potrebbero interessare anche:

Pensioni di soli due euro, utenti infuriati all'Inpdap di Viterbo
UCRAINA/ Mosca a società russe: 'Riquotatevi in patria'
Tor Sapienza: residenti riprendono scene di sesso sotto le loro finestre
Arriva l'eco-cremazione, proposta per trasformare il corpo in compost
Lazio, dal Tar via libera ai cani in spiaggia: annullata ordinanza che vietava l'ingresso
Adriano salva il Milan, 2-1 al Sassuolo. Avanti con Mihajlovic



wordpress stat