| categoria: spettacoli & gossip

CINEMA/A Nicola Giuliano il titolo di “Magister” del capodanno bizantino di Amalfi

Nicola Giuliano

Capodanno Bizantino all’insegna della «Grande Bellezza». A cinque giorni dal suo inizio, l’evento tanto atteso in Costiera Amalfitana, rivela una delle notizie di questa edizione: sarà Nicola Giuliano il Magister Civiltà Amalfitana 2014. Il prestigioso titolo di «Magister», attribuito ad una personalità afferente al territorio dell’antico ducato amalfitano, d’origine o di adozione, che si è distinta per particolari e acclarati meriti in un settore portante della civiltà amalfitana medievale (l’imprenditoria, la religione, la politica, la scienza, il diritto, l’arte, la marineria, solidarietà e diplomazia), è stato riconosciuto a Giuliano con la seguente motivazione: «Ispirato anche dalla fantastica meraviglia della Divina Costiera in cui ama soggiornare, con la munifica intraprendenza degli antichi mecenati amalfitani ha donato alla platea internazionale, storie e metafore esistenziali in cui la grande bellezza dei luoghi esalta ed intride forti sentimenti di speranza e disincanto, meritando all’Italia – dopo Fellini e Benigni – il prestigioso Premio Oscar 2014 per il miglior film straniero.» Unanime quindi il consenso della Commissione del Premio che ha scelto per quest’edizione, come rappresentante dell’Antica Repubblica Marinara, il noto produttore cinematografico che, solo pochi mesi fa, ha ricevuto, con il regista Paolo Sorrentino e l’attore Tony Servillo, il Premio Oscar per il film «La Grande Bellezza». Un successo sorprendente, che ha riportato il cinema italiano alla ribalta mondiale, esaltando il talento di cineasti di autentico valore e non a caso di origini campane. E c’è anche tanta Costiera Amalfitana nel percorso professionale e soprattutto umano di Nicola Giuliano: «Vivo con trepidazione ed emozione questo evento, – ha commentato – frequento da sempre queste stupende località ed è nei cinema amalfitani che ho alimentato la mia passione». (

Sarà probabilmente l’esclusiva intervista che rilascerà al giornalista Mario Amodio domenica 31 agosto alle 21:30 sulla terrazza della Maddalena nell’incantevole borgo di Atrani ad offrire l’ occasione per conoscere meglio il nuovo Magister che succede al professor Domenico De Masi. Appuntamento irrinunciabile invece il 1 settembre alle 17,30 in piazza Umberto I, nel cuore di Atrani, con l’Investitura Ufficiale del Magister, alla presenza dell’Arcivescovo, dei due sindaci e dei rappresentanti istituzionali. Poi l’avvio del corteo storico alle 18:30 (in occasione del quale il transito sulla SS163 Amalfitana sarà interrotto) che sfilerà sul lungomare e verso la Cattedrale di Sant’Andrea dove il Magister sarà presentato alla città di Amalfi. Attesissimo infine il concerto degli Avion Travel che alle 21.30 si esibiranno dal palco allestito sul lungomare di Amalfi. Il Capodanno Bizantino è organizzato dal Comune di Amalfi, in collaborazione con il Comune di Atrani, il Centro di Cultura e Storia Amalfitana e il Consorzio Amalfi di Qualità. L’evento vede quest’anno anche il cofinanziamento della Regione Campania e dell’Unione Europea nell’ambito del PO Fesr Campania 2007-2013

Ti potrebbero interessare anche:

Belen incorreggibile, le foto in camera da letto
Duran Duran, in beneficenza tutti i proventi della cover degli Eagles of Death Metal
MOSTRA VENEZIA/ Ecco i 17 che sfidano l'Italia per il Leone
Roberto Bolle su Rai1 sfiora i 5 milioni
Italia premiata al festival di Cannes: miglior sceneggiatura ad Alice Rohrwacher
Premio Campiello in arrivo, tra i favoriti, Rosella Postorino ed Helena Janeczek



wordpress stat